24.1.17. Sovrapposizione di vettori

24.1.17.1. Clip (Ritaglio)

Ritaglia un layer vettoriale usando un layer poligonale.

Solo le parti degli elementi nel layer in ingresso che cadono all’interno dei poligoni del layer di sovrapposizione saranno aggiunti al layer risultante.

Avvertimento

Modifiche agli elementi

Gli attributi degli elementi risultano non modificati, anche se le proprietà come l’area o la lunghezza degli elementi saranno modificate dall’operazione di ritaglio. Se tali proprietà sono memorizzate come attributi, tali attributi dovranno essere aggiornati manualmente.

Questo algoritmo utilizza indici spaziali sui dati forniti, elabora le geometrie e applica un’operazione di ritaglio se la geometria non è interamente contenuta dalla geometria della maschera.

../../../../_images/clip4.png

Fig. 24.89 Operazione di ritaglio tra un layer in ingresso a due elementi e un layer di sovrapposizione a un solo elemento (sinistra) - per chiarezza gli elementi risultanti sono spostati (destra)

checkbox Permette features in-place modification

Menu predefinito: Vettore ► Strumenti di Geoprocessing

Vedi anche

Intersezione, Differenza

24.1.17.1.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[vector: any]

Layer contenente gli elementi da ritagliare

Layer di sovrapposizione

OVERLAY

[vector: polygon]

Layer che contiene gli elementi per il ritaglio

Ritagliati

OUTPUT

[same as input]

Predefinito:[Create temporary layer]

Specifica il layer che deve contenere gli elementi del layer in ingresso che si trovano all’interno del layer di sovrapposizione (ritaglio). Uno di:

  • Crea Layer Temporaneo

  • Salva come File…

  • Salva come Geopackage…

  • Salva nella tabella PostGIS……

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.1.17.1.2. In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Ritagliati

OUTPUT

[same as input]

Layer che contiene gli elementi del layer in ingresso ritagliato dal layer di overlay.

24.1.17.1.3. Codice Python

ID Algoritmo: qgis:clip

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.1.17.2. Differenza

Estrae gli elementi dal layer in ingresso che non rientrano nei confini del layer di sovrapposizione.

Gli elementi del layer in ingresso che si sovrappongono parzialmente agli elementi(o) del layer di sovrapposizione vengono ritagliati lungo il confine di tali elementi(o) e solo le porzioni al di fuori degli elementi del layer di sovrapposizione vengono mantenute.

Gli attributi non vengono modificati (vedi warning).

../../../../_images/difference1.png

Fig. 24.90 Operazione di differenza tra un layer in ingresso a due elementi e un layer di sovrapposizione a un solo elemento (sinistra) - per chiarezza gli elementi risultanti sono spostati (destra)

checkbox Permette features in-place modification

Menu predefinito: Vettore ► Strumenti di Geoprocessing

24.1.17.2.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[vector: any]

Layer da cui estrarre (parti di) elementi.

Layer di sovrapposizione

OVERLAY

[vector: any]

Layer contenente le geometrie che saranno sottratte dalle geometrie del layer in ingresso. Ci si aspetta che abbia almeno le dimensioni (punto: 0D, linea: 1D, poligono: 2D, volume: 3D) delle geometrie del layer in ingresso.

Differenza

OUTPUT

[same as input]

Predefinito:[Create temporary layer]

Indica il layer che deve contenere gli elementi (o parti di essi) del layer in ingresso che non sono all’interno del layer di sovrapposizione. Uno di:

  • Crea Layer Temporaneo

  • Salva come File…

  • Salva come Geopackage…

  • Salva nella tabella PostGIS……

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.1.17.2.2. In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Differenza

OUTPUT

[same as input]

Layer che contiene elementi (o parti di) del layer in ingresso che non si sovrappongono al layer di sovrapposizione.

24.1.17.2.3. Codice Python

ID Algoritmo: qgis:difference

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.1.17.3. Estrarre/ritagliare per estensione

Crea un nuovo layer vettoriale che contiene solo gli elementi che ricadono in un’estensione specificata.

Qualsiasi elemento che interseca l’estensione sarà incluso.

Vedi anche

Clip (Ritaglio)

24.1.17.3.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[vector: any]

Layer da cui estrarre (parti di) elementi.

Estensione (xmin, xmax, ymin, ymax)

EXTENT

[extent]

Estensione per il ritaglio.

Ritagliare elementi all’estensione

CLIP

[boolean]

Predefinito: False

Se selezionato, le geometrie in uscita saranno automaticamente convertite in multi geometrie per assicurare tipi di uscita uniformi. Inoltre le geometrie saranno ritagliate nella misura scelta invece di prendere l’intera geometria come geometria in uscita.

Estratti

OUTPUT

[same as input]

Predefinito:[Create temporary layer]

Indica il layer che deve contenere gli elementi del layer in ingresso che si trovano all’interno dell’estensione del ritaglio. Uno di:

  • Crea Layer Temporaneo

  • Salva come File…

  • Salva come Geopackage…

  • Salva nella tabella PostGIS……

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.1.17.3.2. In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Estratti

OUTPUT

[same as input]

Layer che contiene gli elementi ritagliati.

24.1.17.3.3. Codice Python

ID Algoritmo: qgis:extractbyextent

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.1.17.4. Intersezione

Estrae le porzioni di elementi dal layer in ingresso che si sovrappongono agli elementi nel layer di sovrapposizione.

Agli elementi nel layer di intersezione sono assegnati gli attributi degli elementi che si sovrappongono da entrambi i layer in ingresso e in sovrapposizione.

Gli attributi non vengono modificati (vedi warning).

../../../../_images/intersection.png

Fig. 24.91 L’operazione di intersezione: Un layer in ingresso con due elementi e un layer di sovrapposizione con un solo elemento (sinistra) - gli elementi risultanti sono spostati per chiarezza (destra)

Menu predefinito: Vettore ► Strumenti di Geoprocessing

24.1.17.4.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[vector: any]

Layer da cui estrarre (parti di) elementi.

Layer di sovrapposizione

OVERLAY

[vector: any]

Layer contenente gli elementi da verificare per la sovrapposizione. Ci si aspetta che la geometria dei suoi elementi abbia almeno altrettante dimensioni (punto: 0D, linea: 1D, poligono: 2D, volume: 3D) come quella del layer in ingresso.

Campi in ingresso da mantenere (lasciare vuoto per mantenere tutti i campi)

Opzionale

INPUT_FIELDS

[tablefield: any] [list]

Predefinito: None

Campo(i) del layer in ingresso da mantenere nel risultato. Se non viene scelto alcun campo, vengono presi tutti i campi.

Campi di sovrapposizione da mantenere (lasciare vuoto per mantenere tutti i campi)

Opzionale

OVERLAY_FIELDS

[tablefield: any] [list]

Predefinito: None

Campo(i) del layer di sovrapposizione da mantenere nel risultato. Se non viene scelto alcun campo, vengono presi tutti i campi.

Prefisso dei campi in sovrapposizione

Opzionale

OVERLAY_FIELDS_PREFIX

[string]

Prefisso da aggiungere ai nomi dei campi del layer di intersezione per evitare coincidenze di nomi con i campi del layer in ingresso.

Intersezione

OUTPUT

[same as input]

Predefinito:[Create temporary layer]

Indica il layer che deve contenere gli elementi (le parti di) del layer in ingresso che si sovrappongono a uno o più elementi del layer di sovrapposizione. Uno di:

  • Crea Layer Temporaneo

  • Salva come File…

  • Salva come Geopackage…

  • Salva nella tabella PostGIS……

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.1.17.4.2. In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Intersezione

OUTPUT

[same as input]

Layer contenente (parti di) elementi del layer in ingresso che si sovrappongono al layer di sovrapposizione.

24.1.17.4.3. Codice Python

ID Algoritmo: qgis:intersection

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.1.17.5. Intersezione di linee

Crea elementi puntuali dove le linee dei due layer si intersecano.

../../../../_images/line_intersection.png

Fig. 24.92 Punti di intersezione

Menu predefinito: Vettore ► Strumenti di Analisi

24.1.17.5.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[vector: line]

Vettore lineare in ingresso.

Layer intersezione

INTERSECT

[vector: line]

Layer da adoperare per trovare le intersezioni di linee.

Campi in ingresso da mantenere (lasciare vuoto per mantenere tutti i campi)

Opzionale

INPUT_FIELDS

[tablefield: any] [list]

Predefinito: None

Campo(i) del layer in ingresso da mantenere nel risultato. Se non viene scelto alcun campo, vengono presi tutti i campi.

Campi intersezione da mantenere (lasciare vuoto per mantenere tutti i campi)

Opzionale

INTERSECT_FIELDS

[tablefield: any] [list]

Predefinito: None

Campo(i) del layer intersezione da mantenere nel risultato. Se non viene scelto nessun campo, vengono presi tutti i campi.

Prefisso dei campi intersezione

Opzionale

OVERLAY_FIELDS_PREFIX

[string]

Prefisso da aggiungere ai nomi dei campi del layer di intersezione per evitare coincidenze di nomi con i campi del layer in ingresso.

Intersezione

OUTPUT

[vector: point]

Predefinito:[Create temporary layer]

Specifica il layer che deve contenere i punti di intersezione delle linee dai layer in ingresso e di sovrapposizione. Uno di:

  • Crea Layer Temporaneo

  • Salva come File…

  • Salva come Geopackage…

  • Salva nella tabella PostGIS……

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.1.17.5.2. In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Intersezioni

OUTPUT

[vector: point]

Vettore puntuale con le intersezioni.

24.1.17.5.3. Codice Python

ID Algoritmo: qgis:lineintersections

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.1.17.6. Ritagliare con linee

Divide le linee o i poligoni in un layer usando le linee in un altro layer per definire i punti di divisione. Le intersezioni tra le geometrie in entrambi i layer sono considerate come punti di divisione.

Il risultato conterrà multi geometrie per gli elementi ritagliati.

../../../../_images/split_with_lines.png

Fig. 24.93 Ritagliare linee

checkbox Permette features in-place modification

24.1.17.6.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[vector: line, polygon]

Layer contenente le linee o i poligoni da ritagliare.

Layer ritagliato

LINES

[vector: line]

Vettore lineare le cui linee sono usate per definire i punti di ritaglio.

Ritaglio

OUTPUT

[same as input]

Predefinito:[Create temporary layer]

Indica il layer che deve contenere gli elementi di linea/poligono ritagliati (nel caso in cui siano intersecati da una linea nel layer ritagliato) dal layer in ingresso. Uno di:

  • Crea Layer Temporaneo

  • Salva come File…

  • Salva come Geopackage…

  • Salva nella tabella PostGIS……

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.1.17.6.2. In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Ritaglio

OUTPUT

[same as input]

Layer vettoriale in uscita con linee o poligoni ritagliati dal layer in ingresso.

24.1.17.6.3. Codice Python

ID Algoritmo: qgis:splitwithlines

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.1.17.7. Differenza simmetrica

Crea un layer contenente elementi da entrambi i layer ini ingresso e di sovrapposizione, ma con le aree di sovrapposizione tra i due layer rimosse.

La tabella degli attributi del layer della differenza simmetrica contiene attributi e campi di entrambi i layer in input e di sovrapposizione.

Gli attributi non vengono modificati (vedi warning).

../../../../_images/symmetrical_difference.png

Fig. 24.94 Operazione di differenza simmetrica tra un layer in ingresso a due elementi e un layer di sovrapposizione a un solo elemento (sinistra) - gli elementi risultanti sono spostati per chiarezza (destra)

Menu predefinito: Vettore ► Strumenti di Geoprocessing

24.1.17.7.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[vector: any]

Primo layer da cui estrarre (parti di) elementi.

Layer di sovrapposizione

OVERLAY

[vector: any]

Secondo strato da cui estrarre (parti di) elementi. Preferibilmente il tipo di geometria dovrebbe essere lo stesso del layer in ingresso.

Prefisso dei campi in sovrapposizione

Opzionale

OVERLAY_FIELDS_PREFIX

[string]

Prefisso da aggiungere ai nomi dei campi del layer di overlay per evitare coincidenze di nome con i campi del layer in ingresso.

Differenza simmetrica

OUTPUT

[same as input]

Predefinito:[Create temporary layer]

Indica il layer che deve contenere (le parti di) elementi dei layer in ingresso e di sovrapposizione che non si sovrappongono agli elementi dell’altro layer. Uno di:

  • Crea Layer Temporaneo

  • Salva come File…

  • Salva come Geopackage…

  • Salva nella tabella PostGIS……

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.1.17.7.2. In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Differenza simmetrica

OUTPUT

[same as input]

Strato che contiene (parti di) elementi di ogni layer che non si sovrappongono all’altro layer.

24.1.17.7.3. Codice Python

ID Algoritmo: qgis:symmetricaldifference

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.1.17.8. Unione

Verifica le sovrapposizioni tra gli elementi all’interno del layer in ingresso e crea elementi separati per le parti sovrapposte e non sovrapposte. L’area di sovrapposizione creerà tanti elementi sovrapposti identici quanti sono gli elementi che partecipano a quella sovrapposizione.

../../../../_images/union1.png

Fig. 24.95 Operazione di unione con un solo layer in ingresso di tre elementi sovrapposti (sinistra) - gli elementi risultanti sono spostati per chiarezza (destra)

Può anche essere usato un layer di sovrapposizione, nel qual caso gli elementi di ogni layer sono ritagliati alla loro sovrapposizione con elementi dell’altro, creando un layer contenente tutte le porzioni di entrambi i layer in ingresso e di sovrapposizione. La tabella degli attributi del layer di unione è riempita con i valori degli attributi del rispettivo layer originale per gli elementi che non si sovrappongono, e con i valori degli attributi di entrambi i layer per gli elementi che si sovrappongono.

../../../../_images/union_with_overlay.png

Fig. 24.96 Operazione di unione tra un layer in ingresso a due elementi e un layer di sovrapposizione a un solo elemento (sinistra) - gli elementi risultanti sono spostati per chiarezza (destra)

Nota

Per l’algoritmo union(A,B), se ci sono sovrapposizioni tra le geometrie del layer A o tra le geometrie del layer B, queste non vengono risolte: è necessario fare union(union(A,B)) per risolvere tutte le sovrapposizioni, cioè eseguire un singolo layer union(X) sul risultato prodotto X=union(A,B).

Menu predefinito: Vettore ► Strumenti di Geoprocessing

24.1.17.8.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[vector: any]

Layer vettoriale in ingresso da suddividere in tutte le intersezioni.

Layer di sovrapposizione

Opzionale

OVERLAY

[vector: any]

Layer che sarà unito al primo. Preferibilmente il tipo di geometria dovrebbe essere lo stesso del layer in ingresso.

Prefisso dei campi in sovrapposizione

Opzionale

OVERLAY_FIELDS_PREFIX

[string]

Prefisso da aggiungere ai nomi dei campi del layer di overlay per evitare coincidenze di nome con i campi del layer in ingresso.

Unione

OUTPUT

[same as input]

Predefinito:[Create temporary layer]

Indica il layer che deve contenere gli elementi (ritagliati e duplicati) dal layer in ingresso e dal layer di sovrapposizione. Uno di:

  • Crea Layer Temporaneo

  • Salva come File…

  • Salva come Geopackage…

  • Salva nella tabella PostGIS……

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.1.17.8.2. In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Unione

OUTPUT

[same as input]

Layer che contiene tutte le parti sovrapposte e non sovrapposte del(i) layer processato.

24.1.17.8.3. Codice Python

ID Algoritmo: qgis:union

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.