24.1.10. Analisi geomorfologica raster

24.1.10.1. Esposizione

Calcola l’esposizione del modello digitale del terreno in ingresso. Il layer raster finale dell’esposizione contiene valori da 0 a 360 che esprimono la direzione dell’inclinaziome, partendo dal nord (0°) e continuando in senso orario.

../../../../_images/aspect.png

Fig. 24.11 Valori esposizione

L’immagine seguente mostra il layer esposizione riclassificato con una scala di colori:

../../../../_images/aspect_2.png

Fig. 24.12 Layer esposizione riclassificato

24.1.10.1.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer di elevazione

INPUT

[raster]

Layer raster del modello digitale del terreno

Componente Z

Z_FACTOR

[number]

Predefinito: 1.0

Esagerazione verticale. Questo parametro è utile quando le unità Z differiscono dalle unità X e Y, per esempio piedi e metri. Puoi usare questo parametro per regolarla. Il valore predefinito è 1 (nessuna esagerazione).

Esposizione

OUTPUT

[raster]

Specifica il layer raster dell’esposizione in uscita. Uno di:

  • Salva in un layer temporaneo (TEMPORARY_OUTPUT)

  • Salva come File…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.1.10.1.2. In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Esposizione

OUTPUT

[raster]

L’esposizione del layer raster in uscita

24.1.10.1.3. Codice Python

ID Algoritmo: qgis:aspect

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id dell’algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

24.1.10.2. Ombreggiatura

Calcola il layer raster ombreggiatura dato un modello digitale del terreno in ingresso.

L’ombreggiatura del layer è calcolata in base alla posizione del sole: hai le opzioni per cambiare sia l’angolo orizzontale (azimut) che l’angolo verticale (elevazione del sole) del sole.

../../../../_images/azimuth.png

Fig. 24.13 Azimut e angolo della normale

Il layer ombreggiatura contiene valori da 0 (ombra completa) a 255 (sole completo). L’ombreggiatura è usata di solito per capire meglio il rilievo dell’area.

../../../../_images/hillshade.png

Fig. 24.14 Layer ombreggiatura con azimut 300 e angolo verticale 45

Particolarmente interessante è dare al layer ombreggiatura un valore di trasparenza e sovrapporlo al raster di elevazione:

../../../../_images/hillshade_2.png

Fig. 24.15 Sovrapporre l’ombreggiatura con il layer di elevazione

24.1.10.2.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer di elevazione

INPUT

[raster]

Layer raster del modello digitale del terreno

Componente Z

Z_FACTOR

[number]

Predefinito: 1.0

Esagerazione verticale. Questo parametro è utile quando le unità Z differiscono dalle unità X e Y, per esempio piedi e metri. Puoi usare questo parametro per regolarla. Aumentando il valore di questo parametro si esagera il risultato finale (facendolo sembrare più «collinoso»). Il valore predefinito è 1 (nessuna esagerazione).

Azimut (angolo sul piano orizzontale)

AZIMUTH

[number]

Predefinito: 300.0

Imposta l’angolo orizzontale (in gradi) del sole (in senso orario). Intervallo: 0 a 360. 0 è il nord.

Angolo rispetto alla normale

V_ANGLE

[number]

Predefinito: 40.0

Imposta l’angolo verticale (in gradi) del sole, cioè l’altezza del sole. I valori possono andare da 0 (elevazione minima) a 90 (elevazione massima).

Ombreggiatura

OUTPUT

[raster]

Specifica il layer raster ombreggiatura in uscita. Uno di:

  • Salva in un layer temporaneo (TEMPORARY_OUTPUT)

  • Salva come File…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.1.10.2.2. In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Ombreggiatura

OUTPUT

[raster]

Il layer raster ombreggiatura in uscita

24.1.10.2.3. Codice Python

ID Algoritmo: qgis:hillshade

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id dell’algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

24.1.10.3. Curve ipsometriche

Calcola le curve ipsometriche per un modello di elevazione digitale in entrata. Le curve sono prodotte come file CSV in una cartella di uscita specificata dall’utente.

Una curva ipsometrica è un istogramma cumulativo dei valori di elevazione in una zona geografica.

Puoi utilizzare le curve ipsometriche per evidenziare le differenze nel paesaggio dovute alla geomorfologia del territorio.

24.1.10.3.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

DEM da analizzare

INPUT_DEM

[raster]

Modello digitale del terreno del Layer raster da usare per calcolare le altitudini

Confine layer

BOUNDARY_LAYER

[vector: polygon]

Layer vettoriale poligonale con i confini delle aree utilizzate per calcolare le curve ipsometriche

Passo

STEP

[number]

Predefinito: 100.0

Distanza verticale tra le curve

Usa la % dell’area invece del valore assoluto

USE_PERCENTAGE

[boolean]

Predefinito: False

Scrivi la percentuale di area nel campo «Area» del file CSV invece dell’area assoluta

Curve ipsometriche

OUTPUT_DIRECTORY

[folder]

Specifica la cartella in uscita per le curve ipsometriche. Una delle seguenti:

  • Salva in un layer temporaneo (TEMPORARY_OUTPUT)

  • Salva come File…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.1.10.3.2. In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Curve ipsometriche

OUTPUT_DIRECTORY

[folder]

Cartella contenente i file con le curve ipsometriche. Per ogni elemento del layer vettoriale in ingresso, verrà creato un file CSV con i valori di area e altitudine.

I nomi dei file iniziano con histogram_, seguiti dal nome del layer e dall’ID dell” elemento.

../../../../_images/hypsometric.png

24.1.10.3.3. Codice Python

ID Algoritmo: qgis:hypsometriccurves

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id dell’algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

24.1.10.4. Rilievo

Crea un layer di rilievo ombreggiato dai dati di elevazione digitale. Puoi specificare il colore del rilievo manualmente, oppure puoi lasciare che l’algoritmo scelga automaticamente tutte le classi di rilievo.

../../../../_images/relief.png

Fig. 24.16 Layer in rilievo

24.1.10.4.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer di elevazione

INPUT

[raster]

Layer raster del modello digitale del terreno

Componente Z

Z_FACTOR

[number]

Predefinito: 1.0

Esagerazione verticale. Questo parametro è utile quando le unità Z differiscono dalle unità X e Y, per esempio piedi e metri. Puoi usare questo parametro per regolarla. Aumentando il valore di questo parametro si esagera il risultato finale (facendolo sembrare più «collinoso»). Il valore predefinito è 1 (nessuna esagerazione).

Genera automaticamente le classi di rilievo

AUTO_COLORS

[boolean]

Predefinito: False

Se selezioni questa opzione l’algoritmo creerà automaticamente tutte le classi di colore nel rilievo

Colori del rilievo

Opzionale

COLORS

[table widget]

Usa il widget tabella se vuoi scegliere manualmente i colori in rilievo. Puoi aggiungere tutte le classi di colore che vuoi: per ogni classe puoi scegliere il limite inferiore e superiore e infine cliccando sulla riga del colore puoi scegliere il colore grazie al widget del colore.

../../../../_images/relief_table.png

Fig. 24.17 Imposta manualmente le classi di colore nel rilievo

I pulsanti nel pannello laterale destro ti danno la possibilità di: aggiungere o rimuovere classi di colore, cambiare l’ordine delle classi di colore già definite, aprire un file esistente con classi di colore e salvare le classi attuali come file.

Rilievo

OUTPUT

[raster]

Predefinito: [Save to temporary file]

Specifica il layer raster di rilievo in uscita. Uno di:

  • Salva in un layer temporaneo (TEMPORARY_OUTPUT)

  • Salva come File…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

Distribuzione di frequenza

FREQUENCY_DISTRIBUTION

[table]

Predefinito: [Skip output]

Specifica la tabella CSV per la distribuzione di frequenza in uscita. Uno di:

  • Ignora risultato

  • Salva in un layer temporaneo (TEMPORARY_OUTPUT)

  • Salva come File…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.1.10.4.2. In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Rilievo

OUTPUT

[raster]

Il layer raster di rilievo in uscita

Distribuzione di frequenza

OUTPUT

[table]

Il risultato della distribuzione della frequenza

24.1.10.4.3. Codice Python

ID Algoritmo: qgis:relief

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id dell’algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

24.1.10.5. Indice di rugosità

Calcola la misura quantitativa dell’eterogeneità del terreno descritta da Riley et al. (1999). Viene calcolata per ogni luogo, sintetizzando il cambiamento di elevazione all’interno della griglia di 3x3 pixel.

Ogni pixel contiene la differenza di elevazione da una cella centrale e le 8 celle che la circondano.

../../../../_images/ruggedness.png

Fig. 24.18 Layer di rugosità da valori bassi (rosso) ad alti (verde)

24.1.10.5.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer di elevazione

INPUT

[raster]

Layer raster del modello digitale del terreno

Componente Z

Z_FACTOR

[number]

Predefinito: 1.0

Esagerazione verticale. Questo parametro è utile quando le unità Z differiscono dalle unità X e Y, per esempio piedi e metri. Puoi usare questo parametro per regolare ciò. Aumentando il valore di questo parametro si esagera il risultato finale (facendolo sembrare più accidentato). Il valore predefinito è 1 (nessuna esagerazione).

Rugosità

OUTPUT

[raster]

Predefinito: [Save to temporary file]

Specifica il layer raster di rugosità in uscita. Uno di:

  • Salva in un layer temporaneo (TEMPORARY_OUTPUT)

  • Salva come File…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.1.10.5.2. In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Rugosità

OUTPUT

[raster]

Il layer raster di rugosità in uscita

24.1.10.5.3. Codice Python

ID Algoritmo: qgis:ruggednessindex

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id dell’algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

24.1.10.6. Pendenza

Calcola la pendenza di un layer raster in ingresso. La pendenza è l’angolo di inclinazione del terreno ed è espressa in gradi.

Nell’immagine seguente puoi vedere a sinistra il layer DTM con l’elevazione del terreno, mentre a destra la pendenza calcolata:

../../../../_images/slope2.png

Fig. 24.19 Aree piatte in rosso, aree ripide in blu

24.1.10.6.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer di elevazione

INPUT

[raster]

Layer raster del modello digitale del terreno

Componente Z

Z_FACTOR

[number]

Predefinito: 1.0

Esagerazione verticale. Questo parametro è utile quando le unità Z differiscono dalle unità X e Y, per esempio piedi e metri. Puoi utilizzare questo parametro per regolare ciò. Aumentando il valore di questo parametro si esagera il risultato finale (rendendolo più ripido). Il valore predefinito è 1 (nessuna esagerazione).

Pendenza

OUTPUT

[raster]

Predefinito: [Save to temporary file]

Specifica il layer raster della pendenza in uscita. Uno di:

  • Salva in un layer temporaneo (TEMPORARY_OUTPUT)

  • Salva come File…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.1.10.6.2. In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Pendenza

OUTPUT

[raster]

Il layer raster della pendenza in uscita

24.1.10.6.3. Codice Python

ID Algoritmo: qgis:slope

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id dell’algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.