25.1.11. Analisi raster

25.1.11.1. Rango percentuale catasta valore cella

Calcola il valore percentrank per cella di una catasta di raster in base a un singolo valore in ingresso e li scrive in un raster in uscita.

Per ogni cella, il valore specificato viene classificato tra i rispettivi valori nella catasta di tutti i valori delle celle sovrapposte e ordinate dai raster in ingresso. Per i valori che non rientrano nella distribuzione dei valori della catasta, l’algoritmo restituisce NoData perché il valore non può essere classificato tra i valori delle celle.

Esistono due metodi per il calcolo dei percentili:

  • Interpolazione lineare inclusiva (PERCENTRANK.INC)

  • Interpolazione lineare esclusiva (PERCENTRANK.EXC)

Il metodo di interpolazione lineare restituisce il numero percentuale univoco per valori diversi. Entrambi i metodi di interpolazione seguono i metodi omologhi implementati da LibreOffice o da Microsoft Excel.

L’estensione e la risoluzione del raster in uscita sono definite da un raster di riferimento. I layer raster in ingresso che non corrispondono alla dimensione delle celle del layer raster di riferimento vengono ricampionati utilizzando il ricampionamento nearest neighbor. Se il parametro «Ignora valori NoData» non è impostato, i valori NoData in uno qualsiasi dei layer in ingresso risulteranno in una cella di output NoData. Il tipo di dati raster in uscita sarà sempre Float32.

../../../../_images/percentrankfromvalue.png

Fig. 25.10 Ranking valore percentuale = 1. Le celle ``NoData”” (grigie) vengono ignorate.

Parametri

Parametri principali

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[raster] [list]

Layer raster da valutare. Se nella catasta di dati vengono utilizzati raster multibanda, l’algoritmo eseguirà sempre l’analisi sulla prima banda dei raster.

Metodo

METHOD

[enumeration]

Predefinito: 0

Metodo di calcolo dei percentili:

  • 0 — Interpolazione lineare inclusiva (PERCENTRANK.INC)

  • 1 — Interpolazione lineare esclusiva (PERCENTRANK.EXC)

Valore

VALUE

[number]

Predefinito: 10.0

Valore da classificare tra i rispettivi valori nella catasta di tutti i valori delle celle sovrapposte e ordinate dai raster in ingresso

Ignora valori NoData

IGNORE_NODATA

[booleano]

Predefinito: True

Se non selezionata, qualsiasi cella NoData nei layer in ingresso risulterà in una cella NoData nel raster di uscita.

Layer di riferimento

REFERENCE_LAYER

[raster]

Il layer di riferimento per la creazione del layer in uscita (estensione, SR, dimensioni dei pixel)

Layer in uscita

OUTPUT

[same as input]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Specificazione del raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

Parametri avanzati

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

In uscita nessun valore di dati

OUTPUT_NODATA_VALUE

[number]

Predefinito: -9999.0

Valore da usare per i nodata nel layer in uscita

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in uscita

OUTPUT

[raster]

Layer raster in uscita contenente il risultato

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[string]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Codice Python

ID Algoritmo: native:cellstackpercentrankfromvalue

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.2. Percentile catasta cella

Calcola il valore percentile per cella di una catasta di raster e scrive i risultati in un raster in uscita. Il percentile da restituire è determinato dal valore di ingresso del percentile (intervallo tra 0 e 1). In ogni posizione della cella, il percentile specificato viene ottenuto utilizzando il rispettivo valore dalla catasta di tutti i valori delle celle sovrapposte e ordinate dei raster in ingresso.

Esistono tre metodi per il calcolo dei percentili:

  • Rango più vicino: restituisce il valore più vicino al percentile specificato.

  • Interpolazione lineare inclusiva (PERCENTRANK.INC)

  • Interpolazione lineare esclusiva (PERCENTRANK.EXC)

I metodi di interpolazione lineare restituiscono i valori univoci per i diversi percentili. Entrambi i metodi di interpolazione seguono i metodi omologhi implementati da LibreOffice o da Microsoft Excel.

L’estensione e la risoluzione del raster in uscita sono definite da un raster di riferimento. I layer raster in ingresso che non corrispondono alla dimensione delle celle del layer raster di riferimento vengono ricampionati utilizzando il ricampionamento nearest neighbor. Se il parametro «Ignora valori NoData» non è impostato, i valori NoData in uno qualsiasi dei layer in ingresso risulteranno in una cella di output NoData. Il tipo di dati raster in uscita sarà sempre Float32.

../../../../_images/percentile.png

Fig. 25.11 Percentile = 0,25. Le celle ``NoData”” (grigie) vengono ignorate.

Parametri

Parametri principali

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[raster] [list]

Layer raster da valutare. Se nella catasta di dati vengono utilizzati raster multibanda, l’algoritmo eseguirà sempre l’analisi sulla prima banda dei raster.

Metodo

METHOD

[enumeration]

Predefinito: 0

Metodo di calcolo dei percentili:

  • 0 — Rango più vicino: restituisce il valore più vicino al percentile specificato

  • 1 — Interpolazione lineare inclusiva (PERCENTILE.INC)

  • 2 — Interpolazione lineare esclusiva (PERCENTILE.EXC)

Percentile

VALUE

[number]

Predefinito: 0.25

Valore da classificare tra i rispettivi valori nella carasta di tutti i valori delle celle sovrapposte e ordinate dai raster in ingresso. Tra 0 e 1.

Ignora valori NoData

IGNORE_NODATA

[booleano]

Predefinito: True

Se non selezionata, qualsiasi cella NoData nei layer in ingresso risulterà in una cella NoData nel raster di uscita.

Layer di riferimento

REFERENCE_LAYER

[raster]

Il layer di riferimento per la creazione del layer in uscita (estensione, SR, dimensioni dei pixel)

Layer in uscita

OUTPUT

[same as input]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Specificazione del raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

Parametri avanzati

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

In uscita nessun valore di dati

OUTPUT_NODATA_VALUE

[number]

Predefinito: -9999.0

Valore da usare per i nodata nel layer in uscita

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in uscita

OUTPUT

[raster]

Layer raster in uscita contenente il risultato

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[string]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Codice Python

ID Algoritmo: native:cellstackpercentile

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.3. Percentrank catasta cella da la layer raster

Calcola il valore di percentrank per cella di una catasta di raster basati su un raster di valori in ingresso e li scrive in un raster in uscita.

In ogni posizione della cella, il valore corrente del raster dei valori viene classificato tra i rispettivi valori nella catasta di tutti i valori delle celle sovrapposte e ordinate dei raster in ingresso. Per i valori che non rientrano nella distribuzione dei valori della catasta, l’algoritmo restituisce NoData perché il valore non può essere classificato tra i valori delle celle.

Esistono due metodi per il calcolo dei percentili:

  • Interpolazione lineare inclusiva (PERCENTRANK.INC)

  • Interpolazione lineare esclusiva (PERCENTRANK.EXC)

I metodi di interpolazione lineare restituiscono i valori univoci per i diversi percentili. Entrambi i metodi di interpolazione seguono i metodi omologhi implementati da LibreOffice o da Microsoft Excel.

L’estensione e la risoluzione del raster in uscita sono definite da un raster di riferimento. I layer raster in ingresso che non corrispondono alla dimensione delle celle del layer raster di riferimento vengono ricampionati utilizzando il ricampionamento nearest neighbor. Se il parametro «Ignora valori NoData» non è impostato, i valori NoData in uno qualsiasi dei layer in ingresso risulteranno in una cella di output NoData. Il tipo di dati raster in uscita sarà sempre Float32.

../../../../_images/percentrankfromrasterlayer.png

Fig. 25.12 Classifica il valore delle celle del layer raster. Le celle ``NoData”” (grigie) vengono ignorate.

Parametri

Parametri principali

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[raster] [list]

Layer raster da valutare. Se nella catasta di dati vengono utilizzati raster multibanda, l’algoritmo eseguirà sempre l’analisi sulla prima banda dei raster.

Valore layer raster

INPUT_VALUE_RASTER

[raster]

Il layer per classificare i valori tra la catasta di tutti i layer sovrapposti

Valore banda raster

VALUE_RASTER_BAND

[integer]

Predefinito: 1

Banda del «valore layer raster» da confrontare con

Metodo

METHOD

[enumeration]

Predefinito: 0

Metodo di calcolo dei percentili:

  • 0 — Interpolazione lineare inclusiva (PERCENTRANK.INC)

  • 1 — Interpolazione lineare esclusiva (PERCENTRANK.EXC)

Ignora valori NoData

IGNORE_NODATA

[booleano]

Predefinito: True

Se non selezionata, qualsiasi cella NoData nei layer in ingresso risulterà in una cella NoData nel raster di uscita.

Layer di riferimento

REFERENCE_LAYER

[raster]

Il layer di riferimento per la creazione del layer in uscita (estensione, SR, dimensioni dei pixel)

Layer in uscita

OUTPUT

[same as input]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Specificazione del raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

Parametri avanzati

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

In uscita nessun valore di dati

OUTPUT_NODATA_VALUE

[number]

Predefinito: -9999.0

Valore da usare per i nodata nel layer in uscita

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in uscita

OUTPUT

[raster]

Layer raster in uscita contenente il risultato

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[string]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Codice Python

ID Algoritmo: native:cellstackpercentrankfromrasterlayer

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.4. Statistiche cella

Calcola statistiche per ogni cella basate su layer raster in ingresso e per ogni cella scrive le statistiche risultanti su un raster in uscita. In ogni posizione di cella, il valore in uscita è definito come una funzione di tutti i valori di cella sovrapposti dei raster di input.

Per impostazione predefinita, una cella NoData in QUALSIASI dei layer in ingresso risulterà in una cella NoData nel raster in uscita. Se l’opzione Ignora valori NoData è selezionata, allora i NoData in ingresso saranno ignorati nel calcolo delle statistiche. Questo può risultare in un risultato NoData per località dove tutte le celle sono NoData.

Il parametro :guilabel: Layer di riferimento specifica un layer raster esistente da usare come riferimento quando si crea il raster in uscita. Il raster in uscita avrà la stessa estensione, SR e dimensioni in pixel di questo layer.

Dettagli di calcolo: I layer raster in ingresso che non corrispondono alla dimensione delle celle del layer raster di riferimento saranno ricampionati usando il ricampionamento del vicino più prossimo. Il tipo di dati raster in uscita sarà impostato sul tipo di dati più complesso presente nell’insieme di dati in ingresso, tranne quando si usano le funzioni Media, Deviazione Standard e Varianza (il tipo di dati è sempre Float32 o Float64 a seconda del tipo di numero reale in ingresso) o Conteggio e Varianza (il tipo di dati è sempre Int32).

  • Conteggio: La statistica di conteggio darà sempre come risultato il numero di celle senza valori NoData nella posizione corrente della cella.

  • Mediana: Se il numero di layer in ingresso è pari, la mediana sarà calcolata come media aritmetica dei due valori centrali delle celle ordinate in ingresso.

  • Minoranza/Maggioranza: Se non è stato possibile trovare una minoranza o una maggioranza univoca, il risultato è NoData, tranne che tutti i valori delle celle in ingresso siano uguali.

../../../../_images/cell_statistics_all_stats.png

Fig. 25.13 Esempio con tutte le funzioni statistiche. Le celle NoData sono prese in considerazione (in grigio).

Parametri

Parametri principali

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[raster] [list]

Raster in ingresso

Statistiche

STATISTIC

[enumeration]

Predefinito: 0

Statistiche disponibili. Opzioni

  • 0 — Somma

  • 1 — Conteggio

  • 2 — Media

  • 3 — Mediana

  • 4 — Deviazione standard

  • 5 — Varianza

  • 6 — Minimo

  • 7 — Massimo

  • 8 — Minoranza (valore meno fequente)

  • 9 — Maggioranza (valore più frequente)

  • 10 — Intervallo (max - min)

  • 11 — Variety (conteggio valore univoco)

Ignora valori NoData

IGNORE_NODATA

[booleano]

Predefinito: True

Calcolare le statistiche anche per tutte le celle, ignorando le occorrenze di NoData.

Layer di riferimento

REF_LAYER

[raster]

Il layer di riferimento da cui creare il layer in uscita (estensione, SR, dimensioni dei pixel)

Layer in uscita

OUTPUT

[same as input]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Specificazione del raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

Parametri avanzati

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

In uscita nessun valore di dati

Opzionale

OUTPUT_NO_DATA_VALUE

[number]

Predefinito: -9999.0

Valore da usare per i nodata nel layer in uscita

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[sr]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Raster in uscita

OUTPUT

[raster]

Layer raster in uscita contenente il risultato

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Codice Python

ID Algoritmo: native:cellstatistics

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.5. Pari alla frequenza

Valuta cella per cella la frequenza (il numero di volte) in cui i valori di una catasta di raster in ingresso sono uguali al valore del raster. L’estensione e la risoluzione del raster in uscita sono definite dal layer raster in ingresso ed è sempre di tipo Int32.

Se si utilizzano raster multibanda nella catasta di dati, l’algoritmo eseguirà sempre l’analisi sulla prima banda dei raster - utilizzare GDAL per utilizzare le altre bande nell’analisi. Il valore NoData in uscita può essere impostato manualmente.

../../../../_images/equaltofrequency.png

Fig. 25.14 Per ogni cella del raster in uscita, il valore rappresenta il numero di volte in cui le celle corrispondenti nell’elenco dei raster sono uguali al valore del raster. Le celle ``NoData”” (grigie) vengono prese in considerazione.

Parametri

Parametri principali

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Valore raster in ingresso

INPUT_VALUE_RASTER

[raster]

Il layer dei valori in ingresso funge da layer di riferimento per i layer dei campioni.

Valore banda raster

INPUT_VALUE_RASTER_BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer raster

Selezionare la banda che si desidera utilizzare come campione

Layer raster in ingresso

INPUT_RASTERS

[raster] [list]

Layer raster da valutare. Se nella catasta di dati vengono utilizzati raster multibanda, l’algoritmo eseguirà sempre l’analisi sulla prima banda dei raster.

Ignora valori NoData

IGNORE_NODATA

[booleano]

Predefinito: False

Se non selezionato, qualsiasi cella NoData nel raster dei valori o nella catasta dei layer di dati si tradurrà in una cella NoData nel raster in uscita.

Layer in uscita

OUTPUT

[same as input]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Specificazione del raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

Parametri avanzati

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

In uscita nessun valore di dati

Opzionale

OUTPUT_NO_DATA_VALUE

[number]

Predefinito: -9999.0

Valore da usare per i nodata nel layer in uscita

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in uscita

OUTPUT

[raster]

Layer raster in uscita contenente il risultato

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[string]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Conteggio delle celle con frequenze di valore uguale

FOUND_LOCATIONS_COUNT

[number]

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[number]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Frequenza media in posizioni di cella valide

MEAN_FREQUENCY_PER_LOCATION

[number]

Conteggio delle frequenze del valore

OCCURRENCE_COUNT

[number]

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Codice Python

ID Algoritmo: native:equaltofrequency

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.6. Rendi fuzzy un raster (appartenenza gaussiana)

Trasforma un raster in ingresso in un raster fuzzificato assegnando un valore di appartenenza ad ogni pixel, usando una funzione di appartenenza gaussiana. I valori di appartenenza vanno da 0 a 1. Nel raster fuzzificato, un valore di 0 implica nessuna appartenenza all’insieme fuzzy definito, mentre un valore di 1 significa piena appartenenza. La funzione di appartenenza gaussiana è definita come gaussian_formula, dove f1 è la diffusione e f2 il punto medio.

../../../../_images/gaussianimage.png

Fig. 25.15 Esempio di Fuzzify raster. Fonte raster in ingresso: Land Tirol - data.tirol.gv.at.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Raster in ingresso

INPUT

[raster]

Layer raster in ingresso

Numero Banda

BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer raster

Se il raster è multibanda, scegli la banda che vuoi rendere fuzzy.

Funzione punto centrale

FUZZYMIDPOINT

[number]

Predefinito: 10

Punto medio della funzione gaussiana

Funzione di diffusione

FUZZYSPREAD

[number]

Predefinito: 0.01

Diffusione della funzione gaussiana

Raster fuzzificato

OUTPUT

[same as input]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Specificazione del raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Raster fuzzificato

OUTPUT

[same as input]

Layer raster in uscita contenente il risultato

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[sr]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Codice Python

ID Algoritmo: native:fuzzifyrastergaussianmembership

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.7. Rendi fuzzy un raster (ampia appartenenza)

Trasforma un raster in ingresso in un raster fuzzificato assegnando un valore di appartenenza ad ogni pixel, usando una funzione di appartenenza grande. I valori di appartenenza vanno da 0 a 1. Nel raster fuzzificato, un valore di 0 implica nessuna appartenenza all’insieme fuzzy definito, mentre un valore di 1 significa piena appartenenza. La funzione di appartenenza grande è definita come fuzzy_large_formula, dove f1 è la diffusione e f2 il punto medio.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Raster in ingresso

INPUT

[raster]

Layer raster in ingresso

Numero Banda

BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer raster

Se il raster è multibanda, scegli la banda che vuoi rendere fuzzy.

Funzione punto centrale

FUZZYMIDPOINT

[number]

Predefinito: 50

Punto centrale della funzione grande

Funzione di diffusione

FUZZYSPREAD

[number]

Predefinito: 5

Diffusione della grande funzione

Raster fuzzificato

OUTPUT

[same as input]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Specificazione del raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Raster fuzzificato

OUTPUT

[same as input]

Layer raster in uscita contenente il risultato

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[sr]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Codice Python

ID Algoritmo: native:fuzzifyrasterlargemembership

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.8. Rendi fuzzy un raster (appartenenza lineare)

Trasforma un raster in ingresso in un raster fuzzificato assegnando un valore di appartenenza ad ogni pixel, usando una funzione di appartenenza lineare. I valori di appartenenza vanno da 0 a 1. Nel raster fuzzificato, un valore di 0 implica nessuna appartenenza all’insieme fuzzy definito, mentre un valore di 1 significa piena appartenenza. La funzione lineare è definita come fuzzy_linear_formula, dove a è il limite basso e b il limite alto. Questa equazione assegna i valori di appartenenza usando una trasformazione lineare per i valori dei pixel tra il limite basso e quello alto. I valori dei pixel più piccoli del limite inferiore sono dati 0, mentre i valori dei pixel più grandi del limite superiore sono dati 1.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Raster in ingresso

INPUT

[raster]

Layer raster in ingresso

Numero Banda

BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer raster

Se il raster è multibanda, scegli la banda che vuoi rendere fuzzy.

Bassa appartenenza fuzzy

FUZZYLOWBOUND

[number]

Predefinito: 0

Basso limite della funzione lineare

Alta appartenenza fuzzy

FUZZYHIGHBOUND

[number]

Predefinito: 1

Alto limite della funzione lineare

Raster fuzzificato

OUTPUT

[same as input]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Specificazione del raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Raster fuzzificato

OUTPUT

[same as input]

Layer raster in uscita contenente il risultato

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[sr]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Codice Python

ID Algoritmo: native:fuzzifyrasterlinearmembership

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.9. Rendi fuzzy un raster (appartenenza vicina)

Trasforma un raster in ingresso in un raster fuzzificato assegnando un valore di appartenenza ad ogni pixel, usando una funzione di appartenenza Near. I valori di appartenenza vanno da 0 a 1. Nel raster fuzzificato, un valore di 0 implica nessuna appartenenza all’insieme fuzzy definito, mentre un valore di 1 significa piena appartenenza. La funzione di appartenenza near è definita come near_formula, dove f1 è la diffusione e f2 il punto medio.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Raster in ingresso

INPUT

[raster]

Layer raster in ingresso

Numero Banda

BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer raster

Se il raster è multibanda, scegli la banda che vuoi rendere fuzzy.

Funzione punto centrale

FUZZYMIDPOINT

[number]

Predefinito: 50

Punto centrale della funzione near

Funzione di diffusione

FUZZYSPREAD

[number]

Predefinito: 0.01

Diffusione della funzione near

Raster fuzzificato

OUTPUT

[same as input]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Specificazione del raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Raster fuzzificato

OUTPUT

[same as input]

Layer raster in uscita contenente il risultato

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[sr]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Codice Python

ID Algoritmo: native:fuzzifyrasternearmembership

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.10. Rendi fuzzy un raster (appartenenza di potenza)

Trasforma un raster in ingresso in un raster fuzzificato assegnando un valore di appartenenza ad ogni pixel, usando una funzione di appartenenza Power. I valori di appartenenza vanno da 0 a 1. Nel raster fuzzificato, un valore di 0 implica nessuna appartenenza all’insieme fuzzy definito, mentre un valore di 1 significa piena appartenenza. La funzione di potenza è definita come power_formula, dove a è il limite basso, b è il limite alto, e f1 l’esponente. Questa equazione assegna i valori di appartenenza usando la trasformazione di potenza per i valori dei pixel tra il limite basso e quello alto. I valori dei pixel più piccoli del limite inferiore sono dati 0, mentre i valori dei pixel più grandi del limite superiore sono dati 1.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Raster in ingresso

INPUT

[raster]

Layer raster in ingresso

Numero Banda

BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer raster

Se il raster è multibanda, scegli la banda che vuoi rendere fuzzy.

Bassa appartenenza fuzzy

FUZZYLOWBOUND

[number]

Predefinito: 0

Limite basso della funzione di potenza

Alta appartenenza fuzzy

FUZZYHIGHBOUND

[number]

Predefinito: 1

Limite alto della funzione di potenza

Alta appartenenza fuzzy

FUZZYEXPONENT

[number]

Predefinito: 2

Esponente della funzione di elevazione a potenza

Raster fuzzificato

OUTPUT

[same as input]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Specificazione del raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Raster fuzzificato

OUTPUT

[same as input]

Layer raster in uscita contenente il risultato

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[sr]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Codice Python

ID Algoritmo: native:fuzzifyrasterpowermembership

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.11. Rendi fuzzy un raster (piccola appartenenza)

Trasforma un raster in ingresso in un raster fuzzificato assegnando un valore di appartenenza ad ogni pixel, usando una funzione di appartenenza Small. I valori di appartenenza vanno da 0 a 1. Nel raster fuzzificato, un valore di 0 implica nessuna appartenenza all’insieme fuzzy definito, mentre un valore di 1 significa piena appartenenza. La funzione di appartenenza piccola è definita come small_formula, dove f1 è la diffusione e f2 il punto centrale.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Raster in ingresso

INPUT

[raster]

Layer raster in ingresso

Numero Banda

BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer raster

Se il raster è multibanda, scegli la banda che vuoi rendere fuzzy.

Funzione punto centrale

FUZZYMIDPOINT

[number]

Predefinito: 50

Punto centrale della funzione piccola

Funzione di diffusione

FUZZYSPREAD

[number]

Predefinito: 5

Diffusione della piccola funzione

Raster fuzzificato

OUTPUT

[same as input]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Specificazione del raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Raster fuzzificato

OUTPUT

[same as input]

Layer raster in uscita contenente il risultato

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[sr]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Codice Python

ID Algoritmo: native:fuzzifyrastersmallmembership

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.12. Superiore alla frequenza

Valuta cella per cella la frequenza (il numero di volte) in cui i valori di una catasta di raster in ingresso sono uguali al valore del raster. L’estensione e la risoluzione del raster in uscita è definita dal layer del raster in ingresso ed è sempre di tipo Int32.

Se si utilizzano raster multibanda nella catasta di dati, l’algoritmo eseguirà sempre l’analisi sulla prima banda dei raster - utilizzare GDAL per utilizzare le altre bande nell’analisi. Il valore NoData in uscita può essere impostato manualmente.

../../../../_images/greaterthanfrequency.png

Fig. 25.16 Per ogni cella del raster in uscita, il valore rappresenta il numero di volte in cui le celle corrispondenti nell’elenco dei raster sono maggiori del raster. Le celle ``NoData”” (in grigio) vengono prese in considerazione.

Parametri

Parametri principali

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Valore raster in ingresso

INPUT_VALUE_RASTER

[raster]

Il layer dei valori in ingresso funge da layer di riferimento per i layer dei campioni.

Valore banda raster

INPUT_VALUE_RASTER_BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer raster

Selezionare la banda che si desidera utilizzare come campione

Layer raster in ingresso

INPUT_RASTERS

[raster] [list]

Layer raster da valutare. Se nella catasta di dati vengono utilizzati raster multibanda, l’algoritmo eseguirà sempre l’analisi sulla prima banda dei raster.

Ignora valori NoData

IGNORE_NODATA

[booleano]

Predefinito: False

Se non selezionato, qualsiasi cella NoData nel raster dei valori o nella catasta dei layer di dati si tradurrà in una cella NoData nel raster in uscita.

Layer in uscita

OUTPUT

[same as input]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Specificazione del raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

Parametri avanzati

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

In uscita nessun valore di dati

Opzionale

OUTPUT_NO_DATA_VALUE

[number]

Predefinito: -9999.0

Valore da usare per i nodata nel layer in uscita

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in uscita

OUTPUT

[raster]

Layer raster in uscita contenente il risultato

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[string]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Conteggio delle celle con frequenze di valore uguale

FOUND_LOCATIONS_COUNT

[number]

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[number]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Frequenza media in posizioni di cella valide

MEAN_FREQUENCY_PER_LOCATION

[number]

Conteggio delle frequenze del valore

OCCURRENCE_COUNT

[number]

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Codice Python

ID Algoritmo: native:greaterthanfrequency

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.13. Posizione più elevata nella catasta raster

Valuta cella per cella la posizione del raster con il valore più elevato in una catasta di raster. Il conteggio delle posizioni inizia con 1 e va fino al numero totale di raster in ingresso. L’ordine dei raster in ingresso è rilevante per l’algoritmo. Se più raster presentano il valore più alto, il primo raster verrà utilizzato per il valore della posizione.

Se nella catasta di raster di dati vengono utilizzati raster multibanda, l’algoritmo eseguirà sempre l’analisi sulla prima banda dei raster - utilizzare GDAL per utilizzare le altre bande nell’analisi. Qualsiasi cella NoData nella catasta di layer raster risulterà in una cella NoData nel raster in uscita, a meno che non sia selezionato il parametro «ignora NoData». Il valore di NoData in uscita può essere impostato manualmente. L’estensione e la risoluzione del raster in uscita è definita da un layer raster di riferimento ed è sempre di tipo Int32.

../../../../_images/highestposition.png

Parametri

Parametri principali

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer raster in ingresso

INPUT_RASTERS

[raster] [list]

Elenco dei layer raster da mettere a confronto

Layer di riferimento

REFERENCE_LAYER

[raster]

Il layer di riferimento per la creazione del layer in uscita (estensione, SR, dimensioni dei pixel)

Ignora valori NoData

IGNORE_NODATA

[booleano]

Predefinito: False

Se non selezionato, qualsiasi cella NoData nella catasta di layer di dati risulterà in una cella NoData nel raster in uscita.

Layer in uscita

OUTPUT

[raster]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Indicazione del raster in uscita contenente il risultato. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

Parametri avanzati

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

In uscita nessun valore di dati

OUTPUT_NODATA_VALUE

[number]

Predefinito: -9999.0

Valore da usare per i nodata nel layer in uscita

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in uscita

OUTPUT

[raster]

Layer raster in uscita contenente il risultato

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[string]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Codice Python

ID Algoritmo: native:highestpositioninrasterstack

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.14. Inferiore alla frequenza

Valuta cella per cella la frequenza (il numero di volte) in cui i valori di una catasta di raster in ingresso sono inferiori al valore di un raster. L’estensione e la risoluzione del raster in uscita sono definite dal layer del raster in ingresso e sono sempre di tipo Int32.

Se si utilizzano raster multibanda nella catasta di dati, l’algoritmo eseguirà sempre l’analisi sulla prima banda dei raster - utilizzare GDAL per utilizzare le altre bande nell’analisi. Il valore NoData in uscita può essere impostato manualmente.

../../../../_images/lessthanfrequency.png

Fig. 25.17 Per ogni cella del raster in uscita, il valore rappresenta il numero di volte in cui le celle corrispondenti nell’elenco dei raster sono inferiori al raster. Le celle ``NoData”” (in grigio) vengono prese in considerazione.

Parametri

Parametri principali

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Valore raster in ingresso

INPUT_VALUE_RASTER

[raster]

Il layer dei valori in ingresso funge da layer di riferimento per i layer dei campioni.

Valore banda raster

INPUT_VALUE_RASTER_BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer raster

Selezionare la banda che si desidera utilizzare come campione

Layer raster in ingresso

INPUT_RASTERS

[raster] [list]

Layer raster da valutare. Se nella catasta di dati vengono utilizzati raster multibanda, l’algoritmo eseguirà sempre l’analisi sulla prima banda dei raster.

Ignora valori NoData

IGNORE_NODATA

[booleano]

Predefinito: False

Se non selezionato, qualsiasi cella NoData nel raster dei valori o nella catasta dei layer di dati si tradurrà in una cella NoData nel raster in uscita.

Layer in uscita

OUTPUT

[same as input]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Specificazione del raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

Parametri avanzati

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

In uscita nessun valore di dati

Opzionale

OUTPUT_NO_DATA_VALUE

[number]

Predefinito: -9999.0

Valore da usare per i nodata nel layer in uscita

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in uscita

OUTPUT

[raster]

Layer raster in uscita contenente il risultato

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[string]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Conteggio delle celle con frequenze di valore uguale

FOUND_LOCATIONS_COUNT

[number]

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[number]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Frequenza media in posizioni di cella valide

MEAN_FREQUENCY_PER_LOCATION

[number]

Conteggio delle frequenze del valore

OCCURRENCE_COUNT

[number]

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Codice Python

ID Algoritmo: native:lessthanfrequency

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.15. Posizione più basso nella catasta di raster

Valuta cella per cella la posizione del raster con il valore più basso in una catasta di raster. Il conteggio delle posizioni inizia con 1 e va fino al numero totale di raster in ingresso. L’ordine dei raster in ingresso è rilevante per l’algoritmo. Se più raster presentano il valore più basso, il primo raster verrà utilizzato per il valore della posizione.

Se nella catasta di raster di dati vengono utilizzati raster multibanda, l’algoritmo eseguirà sempre l’analisi sulla prima banda dei raster - utilizzare GDAL per utilizzare le altre bande nell’analisi. Qualsiasi cella NoData nella catasta di layer raster risulterà in una cella NoData nel raster in uscita, a meno che non sia selezionato il parametro «ignora NoData». Il valore di NoData in uscita può essere impostato manualmente. L’estensione e la risoluzione del raster in uscita è definita da un layer raster di riferimento ed è sempre di tipo Int32.

../../../../_images/lowestposition.png

Parametri

Parametri principali

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer raster in ingresso

INPUT_RASTERS

[raster] [list]

Elenco dei layer raster da mettere a confronto

Layer di riferimento

REFERENCE_LAYER

[raster]

Il layer di riferimento per la creazione del layer in uscita (estensione, SR, dimensioni dei pixel)

Ignora valori NoData

IGNORE_NODATA

[booleano]

Predefinito: False

Se non selezionato, qualsiasi cella NoData nella catasta di layer di dati risulterà in una cella NoData nel raster in uscita.

Layer in uscita

OUTPUT

[raster]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Indicazione del raster in uscita contenente il risultato. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

Parametri avanzati

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

In uscita nessun valore di dati

OUTPUT_NODATA_VALUE

[number]

Predefinito: -9999.0

Valore da usare per i nodata nel layer in uscita

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in uscita

OUTPUT

[raster]

Layer raster in uscita contenente il risultato

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[string]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Codice Python

ID Algoritmo: native:lowestpositioninrasterstack

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.16. Raster AND booleano

Calcola il booleano AND` per un insieme di raster in ingresso. Se tutti i raster in ingresso hanno un valore diverso da zero per un pixel, quel pixel sarà impostato a 1 nel raster in uscita. Se uno qualsiasi dei raster in ingresso ha valori 0 per il pixel, questo sarà impostato a 0 nel raster in uscita.

Il parametro layer di riferimento specifica un layer raster esistente da usare come riferimento quando si crea il raster in uscita. Il raster di uscita avrà la stessa estensione, SR e dimensioni in pixel di questo layer.

Per impostazione predefinita, un pixel nodata in QUALSIASI dei layer in ingresso risulterà in un pixel nodata nel raster in uscita. Se l’opzione Tratta i valori nodata come falsi è selezionata, allora i nodata in ingresso saranno trattati come un valore in ingresso 0.

Vedi anche

Raster OR booleano

Parametri

Parametri principali

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[raster] [list]

Lista dei layer raster in ingresso

Layer di riferimento

REF_LAYER

[raster]

Il layer di riferimento da cui creare il layer in uscita (estensione, SR, dimensioni dei pixel)

Considera i valori di nodata come false.

NODATA_AS_FALSE

[booleano]

Predefinito: False

Considera i valori di nodata nei file in ingresso come 0 quando si esegue l’operazione

Layer in uscita

OUTPUT

[raster]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Indicazione del raster in uscita contenente il risultato. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

Parametri avanzati

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

In uscita nessun valore di dati

NO_DATA

[number]

Predefinito: -9999.0

Valore da usare per i nodata nel layer in uscita

Tipo dei dati in uscita

DATA_TYPE

[enumeration]

Predefinito: 5

Tipo di dati raster in uscita. Opzioni:

  • 0 — Byte

  • 1 — Int16

  • 2 — Interi senza segno 16 bit

  • 3 — Interi senza segno 32 bit

  • 4 — Int32

  • 5 — Float32

  • 6 — Float64

  • 7 — CInt16

  • 8 — CInt32

  • 9 — CFloat32

  • 10 — CFloat64

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[sr]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Conteggio pixel NODATA

NODATA_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nodata nel layer raster in uscita

Conteggio dei pixel True

TRUE_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel True (valore = 1) nel layer raster in uscita

Conteggio dei pixel False

FALSE_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel False (valore = 0) nel layer raster in uscita

Layer in uscita

OUTPUT

[raster]

Layer raster in uscita contenente il risultato

Codice Python

ID Algoritmo: native:rasterbooleanand

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.17. Raster OR booleano

Calcola il booleano OR per un insieme di raster in ingresso. Se tutti i raster in ingresso hanno un valore zero per un pixel, quel pixel sarà impostato a 0 nel raster in uscita. Se uno qualsiasi dei raster in ingresso ha valori 1 per il pixel, questo sarà impostato su 1 nel raster in uscita.

Il parametro layer di riferimento specifica un layer raster esistente da usare come riferimento quando si crea il raster in uscita. Il raster di uscita avrà la stessa estensione, SR e dimensioni in pixel di questo layer.

Per impostazione predefinita, un pixel nodata in QUALSIASI dei layer in ingresso risulterà in un pixel nodata nel raster in uscita. Se l’opzione Tratta i valori nodata come falsi è selezionata, allora i nodata in ingresso saranno trattati come un valore in ingresso 0.

Vedi anche

Raster AND booleano

Parametri

Parametri principali

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[raster] [list]

Lista dei layer raster in ingresso

Layer di riferimento

REF_LAYER

[raster]

Il layer di riferimento da cui creare il layer in uscita (estensione, SR, dimensioni dei pixel)

Considera i valori di nodata come false.

NODATA_AS_FALSE

[booleano]

Predefinito: False

Considera i valori di nodata nei file in ingresso come 0 quando si esegue l’operazione

Layer in uscita

OUTPUT

[raster]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Indicazione del raster in uscita contenente il risultato. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

Parametri avanzati

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

In uscita nessun valore di dati

NO_DATA

[number]

Predefinito: -9999.0

Valore da usare per i nodata nel layer in uscita

Tipo dei dati in uscita

DATA_TYPE

[enumeration]

Predefinito: 5

Tipo di dati raster in uscita. Opzioni:

  • 0 — Byte

  • 1 — Int16

  • 2 — Interi senza segno 16 bit

  • 3 — Interi senza segno 32 bit

  • 4 — Int32

  • 5 — Float32

  • 6 — Float64

  • 7 — CInt16

  • 8 — CInt32

  • 9 — CFloat32

  • 10 — CFloat64

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[sr]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Conteggio pixel NODATA

NODATA_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nodata nel layer raster in uscita

Conteggio dei pixel True

TRUE_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel True (valore = 1) nel layer raster in uscita

Conteggio dei pixel False

FALSE_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel False (valore = 0) nel layer raster in uscita

Layer in uscita

OUTPUT

[raster]

Layer raster in uscita contenente il risultato

Codice Python

ID Algoritmo: native:rasterbooleanor

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.18. Calcolatore Raster

Esegue operazioni algebriche sui layer raster.

Il layer risultante avrà i suoi valori calcolati secondo un’espressione. L’espressione può contenere valori numerici, operatori e riferimenti a qualsiasi layer del progetto corrente.

Nota

Quando si usa il calcolatore in L’interfaccia per i processi in serie o dalla Console python di QGIS bisogna specificare i file da usare. I layer corrispondenti sono riferiti usando il nome base del file (senza il percorso completo). Per esempio, se si usa un layer in path/to/my/rasterfile.tif, la prima banda di quel layer sarà riferita come rasterfile.tif@1.

Vedi anche

Calcolatore raster

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer

Solo GUI

Mostra l’elenco di tutti i layer raster caricati nella legenda. Questi possono essere usati per riempire la casella di espressione (doppio click per aggiungere). I layer raster sono indicati dal loro nome e dal numero della banda: nome_layer@numero_banda. Per esempio, la prima banda di un layer chiamato DEM sarà indicata come DEM@1.

Operatori

Solo GUI

Contiene alcuni pulsanti simili a quelli del calcolatore che possono essere utilizzati per riempire la casella di espressione.

Espressione

EXPRESSION

[string]

Espressione che verrà usata per calcolare il layer raster in uscita. Puoi usare i pulsanti operatore forniti per digitare direttamente l’espressione in questa casella.

Espressioni predefinite

Solo GUI

Puoi usare l’espressione predefinita NDVI o puoi definire nuove espressioni per i calcoli. Il pulsante Aggiungere… carica un’espressione definita (e ti permette di impostare i parametri). Il pulsante Salvare… ti permette di definire una nuova espressione.

Layer di riferimento (usato(i) per l’estensione automatica, la dimensione delle celle e il SR).

Opzionale

LAYERS

[raster] [list]

Layer che sarà utilizzato(i) per ottenere l’estensione, la dimensione delle celle e il SR. Scegliendo il layer in questa casella si evita di riempire a mano tutti gli altri parametri. I layer raster sono indicati dal loro nome e dal numero della banda: nome_layer@numero_banda. Per esempio, la prima banda di un livello chiamato DEM sarà indicata come DEM@1.

Dimensione della cella (usare 0 o vuoto per impostarla automaticamente).

Opzionale

CELLSIZE

[number]

Dimensione delle celle del layer raster in uscita. Se la dimensione delle celle non è specificata, verrà utilizzata la dimensione minima delle celle del(i) layer di riferimento selezionato. La dimensione della cella sarà la stessa per gli assi X e Y.

Estensione in uscita

Opzionale

EXTENT

[extent]

Specifica l’estensione spaziale del layer raster in uscita. Se l’estensione non viene specificata, verrà utilizzata l’estensione minima che copre tutti i layer di riferimento selezionati.

I metodi disponibili sono:

  • Calcola da layer…: usa l’estensione di un layer caricato nel progetto corrente

  • Usa l’estensione della Mappa

  • Disegna nell’Area di Mappa

  • Immetti le coordinate come xmin, xmax, ymin, ymax

SR in uscita

Opzionale

SR

[sr]

SR del layer raster in uscita. Se il SR in uscita non è specificato, verrà usato il SR del primo layer di riferimento.

In uscita

OUTPUT

[raster]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Specificazione del raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

In uscita

OUTPUT

[raster]

File raster in uscita con i valori calcolati.

Codice Python

ID Algoritmo: qgis:rastercalculator

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.19. Proprietà dei layer raster

NEW in 3.20

Restituisce le proprietà di base del layer raster dato, tra cui l’estensione, la dimensione in pixel e le dimensioni dei pixel (in unità mappa), il numero di bande e il valore di no data.

Questo algoritmo è destinato a essere utilizzato come mezzo per estrarre queste proprietà utili da utilizzare come valori in ingresso ad altri algoritmi in un modello, ad esempio per consentire di passare le dimensioni dei pixel di un raster esistente a un algoritmo raster GDAL.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[raster]

Layer raster in ingresso

Numero banda

Opzionale

BAND

[raster band]

Valore predefinito: Non impostato

Indica se restituire anche le proprietà di una banda specifica. Se viene specificata una banda, viene restituito anche il valore noData della banda selezionata.

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Numero di bande nel raster

BAND_COUNT

[number]

Il numero di bande nel raster

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[string]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione del layer raster nel SR

La banda ha un valore NoData impostato

HAS_NODATA_VALUE

[Boolean]

Specifica se il layer raster ha un valore impostato per i pixel NODATA nella banda selezionata.

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel layer raster

Valore NoData della banda

NODATA_VALUE

[number]

Il valore (se impostato) dei pixel NoData nella banda selezionata

Dimensione dei pixel (altezza) in unità di mappa

PIXEL_HEIGHT

[integer]

Dimensione verticale in unità mappa del pixel

Dimensione dei pixel (larghezza) in unità mappa

PIXEL_WIDTH

[integer]

Dimensione orizzontale in unità mappa del pixel

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di righe nel layer raster

Coordinata massima x

X_MAX

[number]

Coordinata minima x

X_MIN

[number]

Coordinata massima y

Y_MAX

[number]

Coordinata minima y

Y_MIN

[number]

Codice Python

ID Algoritmo: native:rasterlayerproperties

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.20. Statistiche raster

Calcola le statistiche di base dai valori in una data banda del layer raster. Il risultato viene caricato nel menu Processing ► Visualizzatore Risultati.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[raster]

Layer raster in ingresso

Numero banda

BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer in ingresso

Se il raster è multibanda, scegli la banda per la quale vuoi ottenere le statistiche.

Statistiche

OUTPUT_HTML_FILE

[html]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Indicazione del file in uscita:

  • Ignora risultato

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Valore Massimo

MAX

[number]

Valore Medio

MEAN

[number]

Valore Minimo

MIN

[number]

Statistiche

OUTPUT_HTML_FILE

[html]

Il file in uscita contiene le seguenti informazioni:

  • File analizzato: percorso del layer raster

  • Valore minimo: valore minimo del raster

  • Valore massimo: valore massimo del raster

  • Intervallo: differenza tra i valori massimo e minimo

  • Sum: totale somma dei valori

  • Valore medio: media dei valori

  • Deviazione standard: deviazione standard dei valori

  • Somma dei quadrati: somma delle differenze al quadrato di ogni osservazione dalla media generale

Intervallo

RANGE

[number]

Deviazione standard

STD_DEV

[number]

Somma

SUM

[number]

Somma dei quadrati

SUM_OF_SQUARES

[number]

Codice Python

ID Algoritmo: native:rasterlayerstatistics

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.21. Rapporto sui valori univoci di un raster

Restituisce il conteggio e l’area di ogni valore univoco in un dato layer raster.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[raster]

Layer raster in ingresso

Numero banda

BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer in ingresso

Se il raster è multibanda, scegli la banda per la quale vuoi ottenere le statistiche.

Rapporto sui valori univoci di un raster

OUTPUT_HTML_FILE

[file]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Indicazione del file in uscita:

  • Ignora risultato

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

Tabella valori univoci

OUTPUT_TABLE

[table]

Predefinito: [Skip output]

Indicazione della tabella per i valori univoci

  • Ignora risultato

  • Crea livello temporaneo (TEMPORARY_OUTPUT)

  • Salva nel File…

  • Salva nel Geopackage…

  • Salva nella Tabella del Database…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[string]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel NODATA

NODATA_PIXEL_COUNT

[number]

Il numero di pixel NODATA nel layer raster in uscita

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[integer]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Rapporto sui valori univoci di un raster

OUTPUT_HTML_FILE

[html]

Il file HTML in uscita contiene le seguenti informazioni:

  • File analizzato: il percorso del layer raster

  • Estensione: xmin, ymin, xmax, ymax coordinate dell’estensione

  • Proiezione: proiezione del layer

  • Larghezza in pixel: numero di colonne e dimensione della larghezza dei pixel

  • Altezza in pixel: numero di righe e dimensione dell’altezza dei pixel

  • Conteggio totale dei pixel: conteggio di tutti i pixel

  • Conteggio pixel NODATA: conteggio dei pixel con valore NODATA

Tabella valori univoci

OUTPUT_TABLE

[table]

Una tabella con tre colonne:

  • value: valore pixel

  • count: conteggio dei pixel con questo valore

  • m2: area totale in metri quadrati dei pixel con questo valore.

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Codice Python

ID Algoritmo: native:rasterlayeruniquevaluesreport

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.22. Statistiche zonali raster

Calcola le statistiche per i valori di un layer raster, classificati per zone definite in un altro layer raster.

Vedi anche

Statistiche zonali

Parametri

Parametri principali

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[raster]

Layer raster in ingresso

Numero banda

BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer raster

Se il raster è multibanda scegli la banda per la quale vuoi calcolare le statistiche.

Zone Layer

ZONES

[raster]

Layer raster che definisce le zone. Le zone sono date da pixel contigui che hanno lo stesso valore di pixel.

Numero di banda delle zone

ZONES_BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer raster

Se il raster è multibanda, scegli la banda che definisce le zone

Statistiche

OUTPUT_TABLE

[table]

Predefinito: [Create temporary layer]

Indicazione del report in uscita. Uno di:

  • Crea livello temporaneo (TEMPORARY_OUTPUT)

  • Salva nel File…

  • Salva nel Geopackage…

  • Salva nella Tabella del Database…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

Parametri avanzati

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer di riferimento

Opzionale

REF_LAYER

[enumeration]

Predefinito: 0

Layer raster usato per calcolare i centroidi che saranno usati come riferimento per determinare le zone nel layer in uscita. Uno di:

  • 0 — Layer in ingresso: le zone sono determinate campionando il valore della zona del layer raster al centroide di ogni pixel del layer raster di partenza.

  • 1 — Zone layer: il layer raster in ingresso sarà campionato al centroide di ogni pixel della zona del layer raster

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Identificatore SR authority

CRS_AUTHID

[string]

Il sistema di riferimento delle coordinate dello layer raster in uscita

Estensione

EXTENT

[string]

L’estensione spaziale del layer raster in uscita

Altezza in pixels

HEIGHT_IN_PIXELS

[integer]

Il numero di righe nel layer raster in uscita

Conteggio pixel NODATA

NODATA_PIXEL_COUNT

[number]

Il numero di pixel NODATA nel layer raster in uscita

Statistiche

OUTPUT_TABLE

[table]

Il layer in uscita contiene le seguenti informazioni per ogni zona:

  • Area: l’area in unità raster quadrate nella zona;

  • Sum: la somma totale dei valori dei pixel nella zona;

  • Count: il numero di pixel nella zona;

  • Min: il valore minimo del pixel nella zona;

  • Max: il valore massimo del pixel nella zona;

  • Mean: la media dei valori dei pixel nella zona;

Conteggio pixel totali

TOTAL_PIXEL_COUNT

[number]

Il conteggio dei pixel nel layer raster in uscita

Larghezza in pixel

WIDTH_IN_PIXELS

[number]

Il numero di colonne nel raster layer in uscita

Codice Python

ID Algoritmo: native:rasterlayerzonalstats

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.23. Volume della superficie raster

Calcola il volume sotto una superficie raster rispetto ad un dato livello di base. Questo è utile soprattutto per i modelli digitali di elevazione (DEM).

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[raster]

Raster in ingresso, rappresentante una superficie

Numero banda

BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer raster

Se il raster è multibanda, scegli la banda che deve definire la superficie.

Livello Base

LEVEL

[number]

Predefinito: 0.0

Definisci una base o un valore di riferimento. Questa base è usata nel calcolo del volume secondo il parametro Method (vedi sotto).

Metodo

METHOD

[enumeration]

Predefinito: 0

Definisce il metodo per il calcolo del volume dato dalla differenza tra il valore del pixel del raster e il Livello base. Opzioni:

  • 0 — Count Only Above Base Level: solo i pixel sopra il livello di base saranno aggiunti al volume.

  • 1 — Count Only Below Base Level: solo i pixel sotto il livello di base si aggiungono al volume.

  • 2 — Subtract Volumes Below Base level: i pixel sopra il livello di base si aggiungono al volume, i pixel sotto il livello di base si sottraggono dal volume.

  • 3 —Add Volumes Below Base level: Aggiungere il volume indipendentemente dal fatto che il pixel sia sopra o sotto il livello di base. Questo equivale a sommare i valori assoluti della differenza tra il valore del pixel e il livello di base.

Report volume della superficie

OUTPUT_HTML_FILE

[html]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Indicazione del report HTML in uscita. Uno di:

  • Ignora risultato

  • Crea livello temporaneo (TEMPORARY_OUTPUT)

  • Salva nel File…

  • Salva nel Geopackage…

  • Salva nella Tabella del Database…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

Tabella del volume della superficie

OUTPUT_TABLE

[table]

Predefinito: [Skip output]

Indicazione della tabella in uscita Uno di:

  • Ignora risultato

  • Crea livello temporaneo (TEMPORARY_OUTPUT)

  • Salva nel File…

  • Salva nel Geopackage…

  • Salva nella Tabella del Database…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Volume

VOLUME

[number]

Il volume calcolato

Area

AREA

[number]

L’area in unità di mappa al quadrato

Pixel_count

PIXEL_COUNT

[number]

Il numero totale di pixel che sono stati analizzati

Report volume della superficie

OUTPUT_HTML_FILE

[html]

Il report in uscita (contenente volume, area e conteggio dei pixel) in formato HTML

Tabella del volume della superficie

OUTPUT_TABLE

[table]

La tabella in uscita (contenente volume, area e numero di pixel)

Codice Python

ID Algoritmo: native:rastersurfacevolume

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.24. Riclassifica per layer

Riclassifica una banda raster assegnando nuove classi di valori basati sugli intervalli specificati in una tabella vettoriale.

Parametri

Parametri principali

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer Raster

INPUT_RASTER

[raster]

Layer raster da riclassificare

Numero banda

RASTER_BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer raster

Se il raster è multibanda, scegli la banda che vuoi riclassificare.

Layer contenente le discontinuità di classe

INPUT_TABLE

[vector: any]

Layer vettoriale contenente i valori da utilizzare per la classificazione.

Campo valore minimo della classe

MIN_FIELD

[tablefield: numeric]

Campo con il valore minimo dell’intervallo per la classe.

Campo valore massimo della classe

MAX_FIELD

[tablefield: numeric]

Campo con il valore massimo dell’intervallo per la classe.

Campo valore in uscita

VALUE_FIELD

[tablefield: numeric]

Campo con il valore che sarà assegnato ai pixel che rientrano nella classe (tra i valori min e max corrispondenti).

Raster riclassificato

OUTPUT

[raster]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Specificazione del raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

Parametri avanzati

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

In uscita nessun valore di dati

NO_DATA

[number]

Predefinito: -9999.0

Valore da applicare ai valori no data.

Limiti dell’intervallo

RANGE_BOUNDARIES

[enumeration]

Predefinito: 0

Definisce le regole di confronto per la classificazione. Opzioni:

  • 0 — min < value <= max

  • 1 — min <= value < max

  • 2 — min <= value <= max

  • 3 — min < value < max

Usa no data quando nessun intervallo corrisponde al valore

NODATA_FOR_MISSING

[booleano]

Predefinito: False

Applica il valore no data ai valori di banda che non rientrano in nessuna classe. Se False, viene mantenuto il valore originale.

Tipo dei dati in uscita

DATA_TYPE

[enumeration]

Predefinito: 5

Definisce il formato del file raster in uscita. Opzioni:

  • 0 — Byte

  • 1 — Int16

  • 2 — Interi senza segno 16 bit

  • 3 — Interi senza segno 32 bit

  • 4 — Int32

  • 5 — Float32

  • 6 — Float64

  • 7 — CInt16

  • 8 — CInt32

  • 9 — CFloat32

  • 10 — CFloat64

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Raster riclassificato

OUTPUT

[raster]

Layer raster in uscita con valori di banda riclassificati

Codice Python

ID Algoritmo: native:reclassifybylayer

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.25. Riclassifica con tabella

Riclassifica una banda raster assegnando nuovi valori di classe basati sugli intervalli specificati in una fissata tabella.

Parametri

Parametri principali

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer Raster

INPUT_RASTER

[raster]

Layer raster da riclassificare

Numero banda

RASTER_BAND

[raster band]

Predefinito: 1

Banda raster per la quale vuoi ricalcolare i valori.

Tabella di riclassificazione

TABLE

[table]

Una tabella a 3 colonne da riempire con i valori per impostare i limiti di ogni classe (Minimo e Massimo) e il nuovo Valore da assegnare ai valori della banda che rientrano nella classe.

Raster riclassificato

OUTPUT

[raster]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Specifica del layer raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

Parametri avanzati

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

In uscita nessun valore di dati

NO_DATA

[number]

Predefinito: -9999.0

Valore da applicare ai valori no data.

Limiti dell’intervallo

RANGE_BOUNDARIES

[enumeration]

Predefinito: 0

Definisce le regole di confronto per la classificazione. Opzioni:

  • 0 — min < value <= max

  • 1 — min <= value < max

  • 2 — min <= value <= max

  • 3 — min < value < max

Usa no data quando nessun intervallo corrisponde al valore

NODATA_FOR_MISSING

[booleano]

Predefinito: False

Applica il valore no data ai valori di banda che non rientrano in nessuna classe. Se False, viene mantenuto il valore originale.

Tipo dei dati in uscita

DATA_TYPE

[enumeration]

Predefinito: 5

Definisce il formato del file raster in uscita. Opzioni:

  • 0 — Byte

  • 1 — Int16

  • 2 — Interi senza segno 16 bit

  • 3 — Interi senza segno 32 bit

  • 4 — Int32

  • 5 — Float32

  • 6 — Float64

  • 7 — CInt16

  • 8 — CInt32

  • 9 — CFloat32

  • 10 — CFloat64

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Raster riclassificato

OUTPUT

[raster]

Layer raster in uscita con valori di banda riclassificati

Codice Python

ID Algoritmo: native:reclassifybytable

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.26. Riscala raster

Riscala il layer raster ad un nuovo intervallo di valori, preservando la forma (distribuzione) dell’istogramma del raster (valori dei pixel). I valori di input sono mappati usando un’interpolazione lineare dai valori minimi e massimi dei pixel del raster di origine all’intervallo di pixel minimo e massimo della destinazione.

Per opzione predefinita l’algoritmo conserva il valore NODATA originale, ma c’è un’opzione per sovrascriverlo.

../../../../_images/rescale_raster.png

Fig. 25.18 Rescaling dei valori di un layer raster da [0 - 50] a [100 - 1000]

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Raster in ingresso

INPUT

[raster]

Layer raster da usare per il rescaling

Numero banda

Band

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer in ingresso

Se il raster è multibanda, scegli una banda.

Nuova valore minimo

MINIMUM

[number]

Valore predefinito: 0.0

Valore minimo del pixel da usare nel layer riscalato

Nuovo valore massimo

MAXIMUM

[number]

Valore predefinito: 255.0

Valore massimo del pixel da usare nel layer riscalato

Nuovo valore NODATA

Opzionale

NODATA

[number]

Valore predefinito: Non impostato

Valore da assegnare ai pixel NODATA. Se non impostato, i valori NODATA originali sono conservati.

Riscalato

OUTPUT

[raster]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Specifica del layer raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Riscalato

OUTPUT

[raster]

Layer raster in uscita con valori di banda riscalati

Codice Python

ID Algoritmo: native:rescaleraster

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.27. Arrotondare Raster

Arrotonda i valori delle celle di un insieme dei dati raster in base al numero di decimali specificato.

In alternativa, un numero negativo di posizioni decimali può essere usato per arrotondare i valori a potenze di una base n. Per esempio, con un valore base n di 10 e posizioni decimali di -1, l’algoritmo arrotonda i valori delle celle a multipli di 10, -2 arrotonda a multipli di 100, e così via. Si possono scegliere valori base arbitrari, l’algoritmo applica lo stesso principio moltiplicativo. L’arrotondamento dei valori delle celle ai multipli di una base n può essere usato per generalizzare i layer raster.

L’algoritmo conserva il tipo di dati del raster in ingresso. Pertanto i raster byte/integer possono essere arrotondati solo a multipli di base n, altrimenti viene emesso un avviso e il raster viene copiato come raster byte/integer.

../../../../_images/round_raster.png

Fig. 25.19 Arrotondamento dei valori di un raster

Parametri

Parametri principali

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Raster in ingresso

INPUT

[raster]

Il raster da processare.

Numero banda

BAND

[number]

Predefinito: 1

La banda del raster

Modalità di arrotondamento

ROUNDING_DIRECTION

[list]

Predefinito: 1

Come scegliere la modalità di arrotondamento. Le opzioni sono:

  • 0 — Arrotondare

  • 1 — Arrotondare al più vicino

  • 2 — Arrotondare per difetto

Numero di posizioni decimali

DECIMAL_PLACES

[number]

Predefinito: 2

Numero di decimali a cui arrotondare. Usa valori negativi per arrotondare i valori delle celle a un multiplo di base n

Raster in uscita

OUTPUT

[raster]

Predefinito: [Salva su file temporaneo]

Indicazione del file in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva nel File…

Parametri avanzati

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Base n per l’arrotondamento a multipli di n

BASE_N

[number]

Predefinito: 10

Quando il parametro DECIMAL_PLACES è negativo, i valori raster sono arrotondati a multipli di base n.

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Raster in uscita

OUTPUT

[raster]

Il layer raster in uscita con i valori arrotondati per la banda selezionata.

Codice Python

ID Algoritmo: native:roundrastervalues

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.28. Raster valori campione

Estrae i valori raster nelle posizioni dei punti. Se il layer raster è multibanda, ogni banda viene campionata.

La tabella degli attributi del layer risultante avrà tante nuove colonne quante sono le bande del layer raster.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[vector: point]

Layer vettoriale puntuale da usare per il campionamento

Layer Raster

RASTERCOPY

[raster]

Layer raster da campionare nelle posizioni dei punti indicati.

Prefisso colonna in uscita

COLUMN_PREFIX

[string]

Predefinito: “SAMPLE_”

Prefisso per i nomi delle colonne aggiunte.

Campionato

Opzionale

OUTPUT

[vector: point]

Predefinito: [Create temporary layer]

Specificare il layer in uscita che contiene i valori campionati. Uno di:

  • Crea livello temporaneo (TEMPORARY_OUTPUT)

  • Salva nel File…

  • Salva nel Geopackage…

  • Salva nella Tabella del Database…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Campionato

OUTPUT

[vector: point]

Il layer in uscita che contiene i valori campionati.

Codice Python

ID Algoritmo: native:rastersampling

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.29. Istogramma zonale

Aggiunge campi che rappresentano i conteggi di ogni valore univoco da un layer raster contenuto negli elementi poligonali.

La tabella degli attributi del layer in uscita avrà tanti campi quanti sono i valori univoci del layer raster che interseca il poligono(i).

../../../../_images/raster_histogram.png

Fig. 25.20 Esempio di istogramma di layer raster

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer Raster

INPUT_RASTER

[raster]

Layer raster in ingresso.

Numero banda

RASTER_BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer in ingresso

Se il raster è multibanda, scegli una banda.

Layer vettoriale contenente zone

INPUT_VECTOR

[vector: polygon]

Vettore poligonale che definisce le zone.

Prefisso colonna in uscita

COLUMN_PREFIX

Opzionale

[string]

Predefinito: “HISTO_”

Prefisso per i nomi delle colonne in uscita.

Zone in uscita

OUTPUT

[vector: polygon]

Predefinito: [Create temporary layer]

Specifica il layer del vettore poligonale in uscita. Uno di:

  • Crea livello temporaneo (TEMPORARY_OUTPUT)

  • Salva nel File…

  • Salva nel Geopackage…

  • Salva nella Tabella del Database…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Zone in uscita

OUTPUT

[vector: polygon]

Il vettore poligonale in uscita.

Codice Python

ID Algoritmo: native:zonalhistogram

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.

25.1.11.30. Statistiche zonali

Calcola le statistiche di un layer raster per ogni elemento di un vettore poligonale sovrapposto.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[vector: polygon]

Vettore poligonale che contiene le zone.

Layer Raster

INPUT_RASTER

[raster]

Layer raster in ingresso.

Banda raster

RASTER_BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer in ingresso

Se il raster è multibanda, scegli una banda per le statistiche.

Prefisso colonna in uscita

COLUMN_PREFIX

[string]

Predefinito: “_”

Prefisso per i nomi delle colonne in uscita.

Statistiche da calcolare

STATISTICS

[enumeration] [list]

Predefinito: [0,1,2]

Elenco degli operatori statistici per il risultato. Opzioni:

  • 0 — Conteggio

  • 1 — Somma

  • 2 — Media

  • 3 — Mediana

  • 4 — Deviazione Standard

  • 5 — Minimo

  • 6 — Massimo

  • 7 — Intervallo

  • 8 — Minoranza

  • 9 — Maggioranza

  • 10 — Varietà

  • 11 — Varianza

Statistiche zonali

OUTPUT

[vector: polygon]

Predefinito: [Create temporary layer]

Specifica il layer del vettore poligonale in uscita. Uno di:

  • Crea livello temporaneo (TEMPORARY_OUTPUT)

  • Salva nel File…

  • Salva nel Geopackage…

  • Salva nella Tabella del Database…

  • Aggiungere a Layer…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Statistiche zonali

OUTPUT

[vector: polygon]

Il layer vettoriale della zona con l’aggiunta di statistiche.

Codice Python

ID Algoritmo: native:zonalstatisticsfb

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’algoritmo nella finestra degli strumenti di elaborazione. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di elaborazione dalla console Python.