25.1.8. Strumenti del modellatore

Avvertimento

Questi strumenti sono disponibili solo nel Modellatore Grafico. Non sono disponibili negli Strumenti di Processing.

25.1.8.1. Ramo condizionale

Aggiunge un ramo condizionale in un modello, consentendo l’esecuzione di parti del modello in base al risultato della valutazione di un’espressione. In genere utilizzando le dipendenze degli strumenti per controllare il flusso di un modello.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Campo

BRANCH

[stringa]

Nome della condizione

Campo

CONDITION

[expression]

Espressione da valutare

In uscita:

Nessuno.

Codice Python

ID Algoritmo: native:condition

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L’id dell”id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

25.1.8.2. Creare cartella

Crea una nuova cartella in un file system. Le cartelle vengono create in modo ricorsivo, creando tutte le cartelle parentali necessarie per costruire il percorso completo della cartella specificata. Se la cartella esiste già, non viene generato alcun errore.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Percorso cartella

PATH

[stringa]

Percorso della cartella da creare

In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Output

OUTPUT

[folder]

Cartella creata

Codice Python

ID Algoritmo: native:createdirectory

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L’id dell”id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

25.1.8.3. Filtro elemento

Filtra gli elementi dal layer di input e li reindirizza a uno o più output. Se non conosci nomi di attributi comuni a tutti i possibili layer di input, il filtraggio è possibile solo sulla geometria degli elementi e sui criteri generali di memorizzazione, come $id e uuid.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[vector: any]

Il layer in ingresso.

Risultati e filtri

(uno o più)

OUTPUT_<name of the filter>

[same as input]

I layer in uscita con i filtri (tanti quanti sono i filtri).

In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Output

(uno o più)

native:filter_1:OUTPUT_<name of filter>

[same as input]

I layer in uscita con gli elementi filtrati (tanti quanti sono i filtri).

Codice Python

ID Algoritmo: native:filter

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L’id dell”id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

25.1.8.4. Filtro per tipo di geometria

Filtra gli elementi in base al loro tipo di geometria. Gli elementi in ingresso saranno indirizzati a differenti risultati a seconda che abbiano una geometria di punto, di linea o di poligono.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[vector: any]

Layer da valutare

In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Elementi Punto

Opzionale

POINTS

[vector: point]

Layer con punti

Elementi Linea

Opzionale

LINES

[vector: line]

Layer con linee

Elementi Poligono

Opzionale

POLYGONS

[vector: polygon]

Layer con poligoni

Oggetti con nessuna geometria

Opzionale

NO_GEOMETRY

[table]

Layer vettoriali privi di geometrie

Codice Python

ID Algoritmo: native:filterbygeometry

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L’id dell”id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

25.1.8.5. Filtro layer per tipologia

Filtra i layer in base al loro tipo. I layer in ingresso saranno indirizzati a differenti risultati a seconda che si tratti di layer vettoriali o raster.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[layer]

Layer Mappa generico

In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Elementi vettoriali

Opzionale

VECTOR

[vector]

Un layer vettoriale in ingresso, se disponibile

Layer Raster

Opzionale

RASTER

[raster]

Un Raster in ingresso, se disponibile.

Codice Python

ID Algoritmo: native:filterlayersbytype

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L’id dell”id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

25.1.8.6. Carica il layer nel progetto

Carica un layer nel progetto corrente.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer

INPUT

[layer]

Layer da caricare nella leggenda

Nome layer caricato

NAME

[stringa]

Nome del layer caricato

In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer

OUTPUT

[same as input]

Il layer caricato (rinominato)

Codice Python

ID Algoritmo: native:loadlayer

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L’id dell”id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

25.1.8.7. Generare un’eccezione

Genera un’eccezione e annulla l’esecuzione di un modello. Il messaggio dell’eccezione può essere personalizzato e, facoltativamente, è possibile specificare una condizione basata su un’espressione. Se si utilizza una condizione basata su un’espressione, l’eccezione verrà generata solo se il risultato dell’espressione è vero. Un risultato falso indica che non verrà generata alcuna eccezione e l’esecuzione del modello potrà continuare senza interruzioni.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Messaggio

MESSAGE

[stringa]

Messaggio da visulizzare

Condizione

Opzionale

CONDITION

[expression]

Espressione da valute se vera

In uscita:

Un messaggio nel pannello di log.

Codice Python

ID Algoritmo: native:raiseexception

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L’id dell”id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

25.1.8.8. Segnalazione di avvertimento

Genera un messaggio di avviso nel registro. Il messaggio di avviso può essere personalizzato e, opzionalmente, può essere specificata una condizione basata su un’espressione. Se si utilizza una condizione basata su un’espressione, l’avviso verrà registrato solo se il risultato dell’espressione è vero. Un risultato falso indica che non verrà registrato alcun avviso.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Messaggio

MESSAGE

[stringa]

Messaggio da visulizzare

Condizione

Opzionale

CONDITION

[expression]

Espressione da valute se vera

In uscita:

Un messaggio nel pannello di log.

Codice Python

ID Algoritmo: native:raisewarning

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L’id dell”id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

25.1.8.9. Rinomina layer

Rinomina un layer.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer

INPUT

[layer]

Layer da rinominare

Nuovo nome

NAME

[stringa]

Il nuovo nome del layer

In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer

OUTPUT

[same as input]

Il layer in uscita (rinominato)

Codice Python

ID Algoritmo: native:renamelayer

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L’id dell”id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

25.1.8.10. Salva il log su file

Salva il log dell’esecuzione del modello in un file. Opzionalmente, il log può essere salvato in una versione formattata in HTML.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Usa HTML

USE_HTML

[Boolean]

Predefinito: False

Usa formattazione HTML

In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

File

OUTPUT

[stringa]

Destinazione del log

Codice Python

ID Algoritmo: native:savelog

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L’id dell”id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

25.1.8.11. Imposta variabile progetto

Imposta una variabile espressione per il progetto corrente.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Nome variabile

NAME

[stringa]

Nome della variabile

Valore variabile

VALUE

[stringa]

Valore da memorizzare

In uscita:

Nessuno.

Codice Python

ID Algoritmo: native:setprojectvariable

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L’id dell”id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

25.1.8.12. Concatenazione stringhe

Concatena due stringhe in una sola nel Processing Modeler.

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Input 1

INPUT_1

[stringa]

Prima stringa

Input 2

INPUT_2

[stringa]

Seconda stringa

In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Concatenazione

CONCATENATION

[stringa]

La stringa concatenata

Codice Python

ID Algoritmo: native:stringconcatenation

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L’id dell”id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

25.1.8.13. Buffer a distanza variabile

Avvertimento

Questo algoritmo è deprecato e può essere rimosso in qualsiasi momento. Preferire invece l’algoritmo Buffer.

Calcola un’area buffer per tutte gli elementi di un layer in ingresso.

La dimensione del buffer per un determinato elemento è definita da un attributo, in modo da consentire per elementi differenti di avere dimensioni differenti del buffer.

Vedi anche

Buffer

Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Layer in ingresso

INPUT

[vector: any]

Layer vettoriale in ingresso

Campo distanza

DISTANCE

[tablefield: numeric]

Attributo per il raggio di distanza del buffer

Segmenti

SEGMENTS

[number]

Predefinito: 5

Controlla il numero di segmenti di linea da utilizzare per approssimare un quarto di cerchio quando si creano offset arrotondati.

Risultato dissolvenza

DISSOLVE

[boolean]

Predefinito: False

Scegliere di dissolvere il buffer finale, ottenendo un unico elemento che copre tutte gli elementi in ingresso.

../../../../_images/buffer_dissolve1.png

Fig. 25.8 Buffer normale e dissolto

Stile del terminale

END_CAP_STYLE

[enumeration]

Predefinito: Arrotondato

Controlla come vengono gestite le terminazioni di linea nel buffer.

../../../../_images/buffer_cap_style.png

Fig. 25.9 Terminazione arrotondata, piatta e quadrata

Stile giunzione

JOIN_STYLE

[enumeration]

Predefinito: Arrotondato

Specifica se utilizzare giunzioni arrotondate, seghettate o smussate quando si decentrano gli angoli in una linea.

Terminazione seghettata

MITER_LIMIT

[number]

Predefinito: 2.0

Si applica solo agli stili giunzione seghettata e controlla la distanza massima dalla curva di offset da utilizzare quando si crea una giunzione seghettata.

In uscita:

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Buffer

OUTPUT

[vector: polygon]

Buffer poligono layer vettoriale.

Codice Python

ID Algoritmo: qgis:variabledistancebuffer

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L’id dell”id algoritmo viene visualizzato quando passi il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.