3.2. Lesson: Etichette

Le etichette possono essere aggiunte ad una mappa per mostrare qualunque informazione di un oggetto. Qualunque vettore può avere delle etichette associate. Queste etichette prendono il contenuto dagli attributi dati del vettore.

Obiettivo di questa lezione: Applicare ad un vettore delle etichette utili e di bell’aspetto.

3.2.1. basic Follow Along: Utilizzare le etichette

Prima, assicurati che il pulsante labeling sia visibile nella GUI.

  1. Vai all’elemento di menu Impostazioni ► Barre strumenti

  2. Assicurati che l’elemento Barra delle etichette abbia il segno di spunta vicino. Se non lo ha, clicca sull’elemento Barra delle etichette per attivarlo.

  3. Clicca sul vettore places nel pannello Layer in modo che sia evidenziato

  4. Clicca sul pulsante labeling sulla barra strumento per aprire la scheda Etichette del pannello Stile Layer

  5. Cambia da Non mostrare etichete a labeling Etichette Singole

    Devi scegliere quale campo fra gli attributi dev’essere usato per le etichette. Nella lezione precedente, hai deciso che il campo name era quello più adatto a questo scopo.

  6. Seleziona name dalla lista Valore:

    ../../../_images/select_label_with.png
  7. Clicca su Applica

La mappa ora dovrebbe avere etichette come questa:

../../../_images/first_place_names.png

3.2.2. basic Follow Along: Cambiare le opzioni dell’etichetta

A seconda degli stili che hai scelto per la mappa nelle lezioni precedenti, potresti trovare che le etichette non sono formattate correttamente e potrebbero sovrapporsi o essere troppo lontane dal loro simbolo.

Nota

Sopra, hai usato il pulsante labeling nella Barra etichette per aprire il pannello Stile Layer. Come per la Simbologia, le stesse opzioni per le etichette sono disponibili sia tramite il pannello Stile Layer sia con la finestra di dialogo Proprietà Layer. Qui userai il dialogo Proprietà Layer.

  1. Apri il dialogo Proprietà Layer facendo doppio clic sul vettore places

  2. Seleziona la scheda Etichette

  3. Assicurati che sia selezionato Testo dalla lista delle opzioni a sinistra, poi modifica le opzioni di formattazione del testo in modo che corrispondano a quelle mostrate qui:

    ../../../_images/label_formatting_options.png
  4. Clicca su Applica

    Quel carattere può essere maggiore e più familiare agli utenti, ma la sua leggibilità è ancora dipendente da quali vettori sono disegnati sotto di esso. Per rimediare, dai un’occhiata all’opzione Buffer.

  5. Seleziona Buffer dalla lista di opzioni a sinistra

  6. Seleziona il checkbox Disegna buffer del testo, poi scegli le opzioni come mostrato qui:

    ../../../_images/buffer_options.png
  7. Clicca su Applica

    Vedrai che questo aggiunge un buffer o bordo colorato alle etichette, rendendole più visibili sulla mappa:

    ../../../_images/buffer_results.png

    Ora possiamo affrontare il posizionamento delle etichette in relazione ai loro simboli.

  8. Seleziona Posizionamento dalla lista di opzioni a sinistra

  9. Seleziona Intorno al punto e cambia il valore di Distanza in 2.0 Millimetri:

    ../../../_images/offset_placement_settings.png
  10. Clicca su Applica

    Vedrai che le etichette non si sovrappongono più con i loro simboli.

3.2.3. moderate Follow Along: Usare etichette invece di simboli layer

In molti casi, la posizione di un punto non deve essere troppo precisa. Per esempio, molti dei punti nel vettore places si riferisce ad intere città o sobborghi, ed il punto associato con questo elemento non è così preciso a larga scala. Infatti, dare un punto troppo preciso può rendere confusa la mappa a qualche lettore.

Per fare un esempio: in una mappa del mondo, il punto dato per l’Unione Europea potrebbe essere in qualche parte della Polonia, per esempio. Per un lettore della mappa, vedendo un punto chiamato Unione Europea in Polonia, può sembrare che la capitale dell’Unione Europea sia in Polonia.

Quindi, per prevenire questo tipo di equivoco, è spesso utile disattivare i punti simbolo e rimpiazzarli completamente con etichette.

In QGIS, può essere fatto cambiando la posizione delle etichette perché vengano disegnate sopra i punti a cui si riferiscono.

  1. Apri la scheda labeling Labels del dialogo Proprietà Layer per il vettore places

  2. Seleziona l’opzione Posizionamento dalla lista di opzioni

  3. Clicca sul pulsante Offset dal punto

    Questo mostrerà le opzioni di Quadrante che puoi usare per impostare la posizione dell’etichetta in relazione al simbolo. In questo caso, vogliano che l’etichetta sia centrata sul simbolo, quindi scegli il quadrante centrale:

    ../../../_images/quadrant_offset_options.png
  4. Nascondi il simbolo modificando la Smbologia del vettore come al solito, e imposta la dimensione del Simbolo in 0.0:

    ../../../_images/hide_point_marker.png
  5. Clicca Applica e dovresti vedere questo risultato:

    ../../../_images/hide_point_marker_results.png

Se rimpicciolisci la mappa, dovresti vedere che alcune etichette scompaiono a scale maggiori per evitare sovrapposizioni. Qualche volta è ciò che si vuole quando si ha a che fare con dataset con molti punti, ma altre volte così si possono perdere informazioni. Per gestire casi come questo c’è un’altra possibilità, che vedremo in un esercizio più avanti nella lezione. Per ora, rimpicciolisci e clicca sul pulsante showUnplacedLabel nella barra strumenti e vedi cosa succede.

3.2.4. moderate Try Yourself Personalizzare le etichette

  • Ripristina l’etichetta ed il simbolo in modo da avere un simbolo semplice e un’etichetta con un offset di 2.0 Millimetri.

Controlla i risultati

  • Imposta la scala della mappa a 1:100000`. Puoi farlo scrivendolo nel box Scala nella Barra di Stato. Modifica le etichette perché siano visibili a questa scala.

Controlla i risultati

3.2.5. moderate Follow Along: Etichettare linee

Ora che sai come funzione l’etichettatura, c’è un problema in più. Punti e poligoni sono facili da etichettare, ma le linee? Se le etichetti allo stesso modo dei punti, il risultato potrebbe essere come questo:

../../../_images/bad_street_labels.png

Ora riformatteremo le etichette del vettore roads in modo che siano facili da comprendere.

  1. Nascondi il vettore places in modo che non ti distragga

  2. Attiva labeling Etichette Singole per il vettore roads come fatto in precedenza con places

  3. Imposta la Dimensione carattere a 10 così puoi vedere più etichette

  4. Ingrandisci l’area della città Swellendam

  5. Nella scheda Posizionamento della scheda Etichette, imposta i seguenti valori:

    ../../../_images/street_label_settings.png

    Probabilmente troverai che lo stile del testo è stato impostato con valori predefiniti e le etichette sono difficili da leggere. Modifica Testo per usare un Colore grigio scuro a nero e Buffer con un Color giallo chiaro.

    La mappa apparirà simile a questa, dipende dalla scala:

    ../../../_images/street_label_formatted.png

    Vedrai che i nomi delle strade appariranno più di una volta e non è sempre necessario. Per evitare che avvenga:

  6. Nella scheda Etichette del dialogo Proprietà Layer, scegli l’opzione Visualizzazione e seleziona Fondi (merge) le linee connesse per evitare la duplicazione delle etichette come mostrato:

    ../../../_images/merge_lines_option.png
  7. Clicca su OK

    Un’altra utile funzione serve per evitare la visualizzazione di etichette per elementi troppo corti per essere notati.

  8. Nello stesso pannello Visualizzazione, imposta il valore di Elimina etichettatura degli elementi più piccoli di a 5.00 mm e nota il risultato quando clicchi su Applica

    Prova anche diverse impostazioni di Posizionamento. Come abbiamo visto prima, l’opzione Orizzontale in questo caso non è una buona idea, quindi proviamo l’opzione Curvato.

  9. Select the Curved option in the Placement panel of the Labels tab

Ecco il risultato:

../../../_images/final_street_labels.png

Come puoi vedere, questo nasconde alcune etichette che erano visibili, per la difficoltà di renderle leggibili seguendo le curve delle strade. Questo rende le altre etichette più utili perché seguono le strade invece di fluttuare nello spazio fra di loro. Puoi decidere quale di queste opzioni usare, a seconda di cosa pensi sia più utile o appaia migliore.

3.2.6. hard Follow Along: Impostazioni definite dai dati

  1. Disattiva l’etichettatura per il vettore roads

  2. Riattiva l’etichettatura per il vettore places

  3. Apri la tabella attributi per places con il pulsante openTable

    C’è un campo che ora ci interessa: place che definisce il tipo di area urbana per ogni record. Possiamo usare questo dato per influenzare lo stile dell’etichetta.

  4. Scorri fino al pannello Text nel pannello Etichette di places

  5. Clicca il pulsante dataDefined vicino al pulsante Corsivo sotto a Stile e seleziona Modifica… per aprire il Costruttore stringhe espressione:

    ../../../_images/expression_string_builder.png
  6. Sotto Campi e valori, fai doppio click su place e poi clicca All Unique. Questo elencherà tutti i valori univoci del campo place di questo vettore. Aggiungi un = nell’editor di testo e poi fai doppio click su town.

    Alternativamente, puoi scrivere direttamente "place" = 'town' nell’editor di testo.

  7. Clicca OK due volte:

    ../../../_images/expression_builder_settings.png

Nota che tutte le etichette per i luoghi il cui campo place è pari a town sono mostrate in corsivo.

../../../_images/italic_label_result.png

3.2.7. hard Try Yourself Usare le impostazioni definite dai dati

Nota

Facciamo un salto in avanti per mostrare alcune impostazioni avanzate per l’etichettatura. Al livello avanzato, si presume che tu conosca il significato di quello che segue. Se non è così, puoi saltare questa sezione e tornarci più tardi quando si è visto il materiale necessario.

  1. Aprila la Tabella Attributi per places

  2. Entra in modalità modifica cliccando il pulsante toggleEditing

  3. Aggiungi una nuova colonna con il pulsante newAttribute

  4. Configuralo come questo:

    ../../../_images/font_size_column.png
  5. Usa questo per personalizzare le dimensioni dei caratteri per differenti tipi di luoghi (ogni chiave nel campo place)

Controlla i risultati

3.2.8. hard Ulteriori possibilità con l’etichettatura

In questo corso non possiamo vedere tutte le opzioni, ma stai certo che la scheda Etichette ha molte altre utili funzioni. Puoi impostare la visualizzazione basata sulla scala, modificare la priorità di visualizzazione delle etichette in un vettore, ed impostare ogni opzione di etichetta usando gli attributi del vettore. Puoi anche impostare rotazione, la posizione XY, ed altre proprietà di un’etichetta (se hai dei campi attributi assegnati per lo scopo), quindi modifica queste proprietà usando gli strumenti al pulsante principale Opzioni per le Etichette del layer:

labeling showPinnedLabels pinLabels showHideLabels moveLabel rotateLabel changeLabelProperties

(Questi strumenti saranno attivi se i necessari campi attributo esistono e sei in modalità modifica.)

Sentiti libero di esplorare altre possibilità del sistema di etichettatura.

3.2.9. In Conclusion

Hai imparato come utilizzare gli attributi del vettore per creare etichette dinamiche. Questo può rendere la tua mappa più informativa ed elegante!

3.2.10. What’s Next?

Ora che sai come gli attributi possono fare la differenza visiva per la tua mappa, perché non utilizzarli per cambiare la simbologia dell’oggetto stesso? Questo è l’argomento della prossima lezione!