3.1. Lesson: Attributi dati dei vettori

I vettori di dati sono probabilmente il tipo più comune di dati nell’uso giornaliero di un GIS. Il modello vettore rappresenta la località e la forma di caratteristiche geografiche utilizzando punti, linee e poligoni (e per i dati 3D anche superfici e volumi), mentre le altre proprietà sono incluse come attributi (in QGIS spesso rappresentati come una tabella).

Fino ad ora, nessuna delle modifiche fatte alla mappa è stata influenzata dagli oggetti che saranno mostrati. In altre parole, tutte le aree dei terreni si somigliano, tutte le strade si somigliano. Guardando alla mappa, l’osservatore non conosce nulla riguardo le strade che sta vedendo; solo che c’è una strada con una certa forma in una determinata area.

Ma la vera forza di un GIS è che tutti gli oggetti che sono visibile sulla mappa hanno anche degli attributi. Le mappe in un GIS non sono solamente delle immagini. Non rappresentano solo oggetti in località, ma anche informazioni su quegli oggetti.

Obiettivo di questa lezione: Conoscere la struttura dei vettori dati ed esplorare gli attributi di un oggetto

3.1.1. basic Follow Along: Visualizzare gli attributi di un vettore

È importante sapere che i dati con cui lavorerai non rappresentano solo dove sono gli oggetti nello spazio, ma dicono anche cosa sono quegli oggetti.

Dall’esercizio precedente, dovresti aver caricato il vettore protected_areas nella mappa. Se così non fosse, puoi trovare il dataset in formato ESRI Shapefile protected_areas.shp nella cartella exercise_data/shapefile.

I poligoni rappresentanti le aree protette costituiscono il dato spaziale, ma possiamo conoscere di più riguardo le aree protette esplorando la tabella attributi.

  1. Nel pannello Layer, clicca sul vettore protected_areas per selezionarlo.

  2. Nella Barra Attributi clicca sul pulsante openTable Apri Tabella Attributi. Questo aprirà una finestra con la tabella attributi del vettore protected_areas.

    ../../../_images/attribute_data_preview.png

    Una riga è chiamata record ed è associata con un elemento nell’area mappa, come un poligono. Una colonna è chiamata campo (o attributo), ed ha un nome che aiuta a descriverlo, come name o id. I valori nelle celle sono conosciuti come valori attributo. Queste definizioni sono normalmente usate nei GIS, quindi è bene familiarizzare con esse.

    Nel vettore protected_areas, ci sono due elementi, che sono rappresentati dai due poligoni visibili nell’area mappa.

    Nota

    Per capire che cosa rappresentano i campi ed i valori attributo, può essere necessario trovare della documentazione (o dei metadati) che descrivano il significato dei valori attributo. Questa è di solito disponibile dal creatore del dataset.

Poi, vedremo come un record nella tabella attributi è collegato ad un elemento poligono che vediamo all’area mappa.

  1. Andiamo indietro alla finestra principale di QGIS.

  2. In the Attributes Toolbar, click on the selectRectangle Select Feature button.

  3. Assicurati che il vettore protected_areas sia ancora selezionato nel pannello Layers.

  4. Muovi il mouse sull’area mappa e clicca col tasto sinistro sul più piccolo dei due poligoni. Il poligono diventerà giallo ad indicare che è selezionato.

    ../../../_images/select_polygon.png
  5. Torna alla finestra Tabella Attributi, dovresti vedere un record (riga) evidenziata. questi sono i valori attributo del poligono selezionato.

    ../../../_images/select_record.png

Puoi anche selezionare un elemento usando la Tabella Attributi.

  1. Nella finestra Tabella Attributi, all’estrema sinistra, clicca sul numero di riga del record che non è selezionato.

    ../../../_images/select_record2.png
  2. Torna alla finestra principale di QGIS e guarda l’area mappa. Dovresti vedere il più grande dei poligoni colorato di giallo.

  3. To deselect the feature, go to the Attribute Table window and click on deselectActiveLayer Deselect all features from the layer button.

A volte ci sono molti elementi visibili sull’area mappa e può essere difficoltoso vedere quale elemento è selezionato dalla Tabella Attributi. Un altro modo per trovare la locazione di un elemento è usare lo strumento Flash Feature.

  1. Nella Tabella Attributi, clicca col tasto destro una qualunque cella della riga con il valore attributo r2855697 nel campo full_id.

  2. Nel menu contestuale, clicca su Flash Feature e guarda l’area mappa.

    ../../../_images/flash_feature.png

    Dovresti vedere il poligono lampeggiare in rosso. Se non lo vedi, riprova.

Un altro utile strumento è Zoom all’elemento, che dice a QGIS di zoommare all’elemento di interesse.

  1. Nella Attribute Table, clicca con il tasto destro su una qualunque cella della riga con il valore attributo r2855697 nel campo full_id.

  2. Nel menu contestuale, clicca su Zoom all’elemento

    ../../../_images/zoom_to_feature.png

    Guarda l’area mappa. Il poligono dovrebbe ora occupare tutta l’estensione dell’area mappa.

Ora puoi chiudere la tabella attributi.

3.1.2. basic Try Yourself Esplorare gli attributi dei vettori dati

  1. Quanti campi sono disponibili nel vettore rivers?

  2. Dicci qualcosa riguardo i punti town nel dataset.

  3. Apri la tabella attributi per il vettore places. Quale campo sarà il più utile da rappresentare come etichetta e perché?

Controlla i risultati

3.1.3. In Conclusion

Ora sai come utilizzare la tabella attributi per vedere quali sono i dati che stai utilizzando. Qualunque dataset ti sarà utile solo se ha gli attributi che ti interessano. Se conosci quali attributi ti servono, puoi velocemente decidere se potrai usare un dato dataset, o se devi cercarne un altro con i dati attributi necessari.

3.1.4. What’s Next?

Attributi diversi sono utili per scopi diversi. Alcuni di loro possono essere rappresentati direttamente come testo perché l’utilizzatore della mappa li possa vedere. Imparerai come fare nella prossima lezione.