24.2.2. Conversione Raster

24.2.2.1. gdal2xyz

Converte i dati raster in file formato XYZ ASCII.

24.2.2.1.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Livello in ingresso

INPUT

[raster]

Layer raster da convertire

Numero Banda

BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer in ingresso

Se il raster è multibanda, scegli la banda che vuoi convertire

In uscita valori separati da virgola

CSV

[boolean]

Predefinito: False

Imposta se il file in uscita deve essere di tipo valori separati da virgola (csv).

XYZ ASCII file

OUTPUT

[file]

Predefinito: [Save to temporary file]

Indicazione del file in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva come File…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.2.2.1.2. In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

XYZ ASCII file

INPUT

[table]

File tabellare contenente i valori esportati dalla banda raster.

24.2.2.1.3. Codice Python

ID Algoritmo: gdal:gdal2xyz

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.2.2.2. Da PCT a RGB

Converte un’immagine palettata a 8 bit in una RGB a 24 bit. Converte una banda di pseudocolore dal file in ingresso in un file RGB del formato desiderato.

Questo algoritmo è derivato da GDAL pct2rgb utility.

Menu predefinito: Raster ► Conversione

24.2.2.2.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Livello in ingresso

INPUT

[raster]

Immagine raster a 8 bit in ingresso

Numero Banda

BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer in ingresso

Se il raster è multibanda, scegli la banda che vuoi convertire

Generare un file RGBA

RGBA

[boolean]

Predefinito: False

Imposta se il file in uscita deve essere di tipo RGBA.

Da PCT a RGB

OUTPUT

[file]

Predefinito: [Save to temporary file]

Indicazione del file in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva come File…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.2.2.2.2. In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Da PCT a RGB

OUTPUT

[raster]

Immagine raster RGB a 24 bit

24.2.2.2.3. Codice Python

ID Algoritmo: gdal:pcttorgb

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.2.2.3. Poligonizzare (da raster a vettore)

Crea poligoni vettoriali per tutte le regioni collegate da pixel nel raster che condividono un valore di pixel comune. Ogni poligono è creato con un attributo che indica il valore del pixel di quel poligono.

Questo algoritmo è derivato da GDAL polygonize utility.

Menu predefinito: Raster ► Conversione

24.2.2.3.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Livello in ingresso

INPUT

[raster]

Layer raster in ingresso

Numero Banda

BAND

[raster band]

Predefinito: La prima banda del layer in ingresso

Se il raster è multibanda, scegli la banda che vuoi usare

Nome del campo da creare

FIELD

[string]

Predefinito: “DN”

Indica il nome del campo per gli attributi delle regioni collegate.

Utilizzare l’8-connessione

EIGHT_CONNECTEDNESS

[boolean]

Predefinito: False

Se non impostato, le celle raster devono avere un bordo comune per essere considerate connesse (4-connected). Se impostato, anche le celle raster che si toccano sono considerate connesse (8-connected).

Parametri addizionali della linea di comando

Opzionale

EXTRA

[string]

Predefinito: None

Aggiungere opzioni GDAL extra tramite la linea di comando

Vectorized

OUTPUT

[vector: polygon]

Predefinito: [Save to temporary file]

Indicazione del layer vettoriale in uscita (poligono). Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva come File…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.2.2.3.2. In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Vectorized

OUTPUT

[vector: polygon]

Layer vettoriale in uscita

24.2.2.3.3. Codice Python

ID Algoritmo: gdal:polygonize

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.2.2.4. Riorganizzare le bande

Crea un nuovo raster usando la(e) banda selezionata da un dato layer raster. L’algoritmo permette anche di riordinare le bande per il nuovo raster creato.

Questo algoritmo è derivato da GDAL translate utility.

24.2.2.4.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Livello in ingresso

INPUT

[raster]

Layer raster in ingresso

Banda(e) selezionata

BANDS

[raster band] [list]

Predefinito: None

Elenco ordinato delle bande da usare per creare il nuovo raster

Opzioni addizionali di creazione

Opzionale

OPTIONS

[string]

Predefinito: “”

Per aggiungere una o più opzioni di creazione che controllano il raster da creare (colori, dimensione del blocco, compressione del file…). Per comodità, si può fare affidamento su profili predefiniti (vedi GDAL driver options section).

For Batch Process: separate multiple options with a pipe character (|).

Tipo di dati in uscita

DATA_TYPE

[enumeration]

Predefinito: 0

Definisce il tipo di dati del file raster in uscita. Opzioni:

  • 0 — Usa il tipo di dati del layer in ingresso

  • 1 — Byte

  • 2 — Int16

  • 3 — UInt16

  • 4 — UInt32

  • 5 — Int32

  • 6 — Float32

  • 7 — Float64

  • 8 — CInt16

  • 9 — CInt32

  • 10 — CFloat32

  • 11 — CFloat64

Convertito

OUTPUT

[raster]

Predefinito: Salva su file temporaneo

Indicazione del raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva come File…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.2.2.4.2. In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Convertito

OUTPUT

[raster]

Layer raster in uscita con bande riorganizzate.

24.2.2.4.3. Codice Python

ID Algoritmo: gdal:rearrange_bands

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.2.2.5. Da RGB a PCT

Converte un’immagine RGB a 24 bit in una tavolozza a 8 bit. Calcola una tabella pseudo-colore ottimale per l’immagine RGB data usando un algoritmo di taglio mediano su un istogramma RGB sottocampionato. Poi converte l’immagine in un’immagine pseudo-colorata usando la tabella dei colori. Questa conversione utilizza il dithering di Floyd-Steinberg (diffusione degli errori) per massimizzare la qualità visiva dell’immagine in uscita.

Se vuoi classificare una mappa raster e vuoi ridurre il numero di classi, può essere utile prima ricampionare l’immagine con questo algoritmo.

Questo algoritmo è derivato da GDAL rgb2pct utility.

Menu predefinito: Raster ► Conversione

24.2.2.5.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Livello in ingresso

INPUT

[raster]

Layer raster in ingresso (RGB)

Numero di colori

NCOLORS

[number]

Predefinito: 2

Il numero di colori che l’immagine risultante conterrà. È possibile un valore tra 2-256.

Da RGB a PCT

OUTPUT

[raster]

Predefinito: [Save to temporary file]

Indicazione del raster in uscita. Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva come File…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.2.2.5.2. In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Da RGB a PCT

OUTPUT

[raster]

Layer raster in uscita.

24.2.2.5.3. Codice Python

ID Algoritmo: gdal:rgbtopct

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.2.2.6. Trasformare (convertire il formato)

Converte i dati raster tra diversi formati.

Questo algoritmo è derivato da GDAL translate utility.

Menu predefinito: Raster ► Conversione

24.2.2.6.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Livello in ingresso

INPUT

[raster]

Layer raster in ingresso

Sovrascrivere la proiezione del file in uscita

Opzionale

TARGET_CRS

[crs]

Specificare una proiezione per il file in uscita

Assegnare un valore di nodata specifico alle bande in uscita

Opzionale

NODATA

[number]

Predefinito: Non impostato

Definisce il valore da usare per i nodata nel raster in uscita

Copia tutti i sottoinsiemi di dati di questo file in file in uscita separati.

COPY_SUBDATASETS

[boolean]

Predefinito: False

Creare file separati per i sottoinsiemi di dati

Opzioni addizionali di creazione

Opzionale

OPTIONS

[string]

Predefinito: “”

Per aggiungere una o più opzioni di creazione che controllano il raster da creare (colori, dimensione del blocco, compressione del file…). Per comodità, si può fare affidamento su profili predefiniti (vedi GDAL driver options section).

For Batch Process: separate multiple options with a pipe character (|).

Parametri addizionali della linea di comando

Opzionale

EXTRA

[string]

Predefinito: None

Aggiungere opzioni GDAL extra tramite la linea di comando

Tipo di dati in uscita

DATA_TYPE

[enumeration]

Predefinito: 0

Definisce il tipo di dati del file raster in uscita. Opzioni:

  • 0 — Usa il tipo di dati del layer in ingresso

  • 1 — Byte

  • 2 — Int16

  • 3 — UInt16

  • 4 — UInt32

  • 5 — Int32

  • 6 — Float32

  • 7 — Float64

  • 8 — CInt16

  • 9 — CInt32

  • 10 — CFloat32

  • 11 — CFloat64

Convertito

OUTPUT

[raster]

Predefinito: [Save to temporary file]

Specifica del layer raster in uscita (convertito). Uno di:

  • Salva come File Temporaneo

  • Salva come File…

La codifica del file può anche essere cambiata qui.

24.2.2.6.2. In uscita

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Convertito

OUTPUT

[raster]

Layer raster in uscita (convertito).

24.2.2.6.3. Codice Python

ID Algoritmo: gdal:translate

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.