24.4.2. Analisi specializzata della griglia

24.4.2.1. D8 Distanza dai corsi d’acqua

Calcola la distanza orizzontale dal corso d’acqua per ogni cella della griglia, spostandosi verso il basso secondo il modello di flusso D8, fino a quando si incontra una cella della griglia del corso d’acqua.

24.4.2.1.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

D8 Griglia di direzione del flusso

[raster]

Questo raster in ingresso è una griglia di direzioni di flusso che sono codificate usando il metodo D8 dove tutto il flusso da una cella va ad una singola cella vicina nella direzione della discesa più ripida. Questa griglia può essere ottenuta come risultato dello strumento «D8 Flow Directions «.

Griglia raster del flusso

[raster]

Una griglia che rappresenta i flussi. Tale griglia può essere creata da diversi strumenti degli strumenti «Stream Network Analysis «. Tuttavia, gli strumenti «Stream Network Analysis « creano solo griglie con un valore di 0 per nessun flusso, o 1 per celle di flusso. Questo strumento può anche accettare griglie con valori maggiori di 1, che possono essere usati insieme al parametro Soglia per determinare la posizione dei flussi. Questo permette di usare le griglie Contributing Area per definire i flussi oltre alle normali griglie Stream Raster. Questa griglia si aspetta valori interi (long integer) e qualsiasi valore non intero sarà troncato a un intero prima di essere valutato.

Soglia

[number]

Predefinito: 50

Questo valore agisce come soglia sulla Stream Raster Grid per determinare la posizione dei flussi. Le celle con un valore Stream Raster Grid maggiore o uguale al valore di Soglia sono interpretate come flussi.

24.4.2.1.2. Outputs

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Risultato distanza dai flussi

[raster]

Una griglia che dà la distanza orizzontale lungo il percorso del flusso come definito dalla griglia delle direzioni del flusso D8 ai flussi nella Stream Raster Grid.

24.4.2.1.3. Codice Python

ID Algoritmo: taudem:d8hdisttostrm

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.4.2.2. D-Infinity tracciamento valanga

Identifica l’area interessata da una valanga e la lunghezza del percorso del flusso per ogni cella in quell’area interessata. Tutte le celle a valle di ogni cella dell’area sorgente, fino al punto in cui la pendenza dalla sorgente all’area colpita è inferiore ad un angolo di soglia chiamato Angolo Alfa, possono essere nell’area colpita. Questo strumento usa il metodo di direzione del flusso multiplo D-infinito per determinare la direzione del flusso. Questo probabilmente causerà la dispersione di quantità molto piccole di flusso in alcune celle a valle che potrebbero sovrastimare l’area interessata, quindi una proporzione di soglia può essere impostata per evitare questa dispersione in eccesso. La lunghezza del percorso del flusso è la distanza dalla cella in questione alla cella sorgente che ha l’angolo più alto.

Tutti i punti a valle dell’area della sorgente sono potenzialmente nell’area colpita, ma non oltre un punto in cui la pendenza dalla sorgente all’area colpita è inferiore a un angolo di soglia chiamato Angolo Alfa.

../../../../_images/arexample.png

La pendenza deve essere misurata usando la distanza in linea retta dal punto di origine al punto di valutazione.

Per me ha più senso fisico che l’angolo sia misurato lungo il percorso del flusso. Tuttavia è ugualmente facile codificare angoli di linea retta come angoli lungo il percorso del flusso, quindi sarà fornita un’opzione che permette la commutazione. Il modo più pratico per valutare il runout della valanga è quello di tenere traccia del punto sorgente con l’angolo maggiore rispetto ad ogni punto. Poi l’approccio ricorsivo dell’algebra del flusso in salita esaminerà una cella della griglia e tutti i suoi vicini in salita che fluiscono verso di essa. Le informazioni dai vicini a monte saranno usate per calcolare l’angolo alla cella della griglia in questione e mantenerla nella zona di deflusso se l’angolo supera l’angolo alfa. Questa procedura presuppone che l’angolo massimo in una cella della griglia sarà dall’insieme di celle che hanno angoli massimi verso i vicini in entrata. Questo sarà sempre vero se l’angolo è calcolato lungo un percorso di flusso, ma posso concepire casi in cui i percorsi di flusso si ripiegano su se stessi dove questo non sarebbe il caso per gli angoli in linea retta.

Il campo di direzione del flusso multiplo D-infinity assegna il flusso da ogni cella della griglia a più vicini downslope usando proporzioni (Pik) che variano tra 0 e 1 e sommano a 1 per tutti i flussi in uscita da una cella della griglia. Può essere desiderabile specificare una soglia T che questa proporzione deve superare prima che una cella della griglia sia contata come fluente verso una cella della griglia a valle, per esempio Pik > T (=0.2 diciamo) per evitare la dispersione in celle della griglia che ricevono un flusso molto piccolo. T sarà specificato come input dell’utente. Se tutte le celle della griglia a monte devono essere usate, T può essere inserito come 0.

I siti sorgente delle valanghe devono essere inseriti come una piccola griglia intera (suffisso del nome *ass, ad esempio demass) composta da valori positivi dove le valanghe possono essere innescate e valori 0 altrove.

Vengono emesse le seguenti griglie:

  • rz — Un indicatore della zona di runout con valore 0 per indicare che questa cella della griglia non si trova nella zona di runout e valore > 0 per indicare che questa cella della griglia si trova nella zona di runout. Poiché potrebbero esserci informazioni nell’angolo rispetto al sito di origine associato, a questa variabile verrà assegnato l’angolo al sito di origine (in gradi)

  • dm — Lungo la distanza del flusso dal sito sorgente che ha l’angolo più alto rispetto al punto in questione

24.4.2.2.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

D-Infinity Flow Direction Grid

[raster]

Una griglia che fornisce la direzione del flusso con il metodo D-infinito. La direzione del flusso è misurata in radianti, in senso antiorario da est. Questo può essere creato dallo strumento *D-Infinity Flow Directions* .

Griglia di elevazione buche riempite

[raster]

Questo input è una griglia di valori di elevazione. Come regola generale, si consiglia di utilizzare una griglia di valori di elevazione a cui sono state rimosse le fosse per questo input. I pozzi sono generalmente considerati artefatti che interferiscono con l’analisi del flusso che li attraversa. Questa griglia può essere ottenuta come output dello strumento *Rimuovi fossa*, nel qual caso contiene i valori di elevazione in cui le fosse sono state riempite fino al punto in cui si scaricano.

Griglia sito origine valanga

[raster]

Si tratta di una griglia di aree di origine delle valanghe di neve che vengono comunemente identificate manualmente utilizzando un mix di esperienza e interpretazione visiva delle mappe. I siti di origine delle valanghe devono essere inseriti come una breve griglia intera (suffisso del nome *ass, e.g. demass) composta da valori positivi in ​​cui possono essere innescate valanghe e 0 valori altrove.

Proporzione di soglia

[number]

Predefinito: 0.2

Questo valore è una proporzione di soglia utilizzata per limitare la dispersione del flusso causata dall’utilizzo del metodo di direzione del flusso multiplo D-infinito per determinare la direzione del flusso. Il metodo di direzione del flusso multiplo D-infinito spesso causa la dispersione di quantità molto piccole di flusso in alcune celle di pendenza verso il basso che potrebbero sovrastimare l’area interessata, quindi è possibile impostare una proporzione di soglia per evitare questa dispersione eccessiva.

Soglia angolo alfa

[number]

Predefinito: 18

Questo valore è l’angolo di soglia, chiamato angolo alfa, utilizzato per determinare quale delle celle in discesa dalle celle di origine si trova nell’area interessata. Solo le celle in discesa da ciascuna cella dell’area di origine, fino al punto in cui la pendenza dalla sorgente all’area interessata è inferiore a un angolo di soglia, si trovano nell’area interessata.

Misurare distanza lungo il percorso del flusso

[boolean]

Predefinito: True

Questa opzione seleziona il metodo utilizzato per misurare la distanza utilizzata per calcolare l’angolo di inclinazione. Se l’opzione è True, misurarla lungo il percorso del flusso, dove l” opzione False fa sì che la pendenza venga misurata lungo la distanza in linea retta dalla cella di origine alla cella di valutazione.

24.4.2.2.2. Outputs

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Griglia della zona di fuga

[raster]

Questa griglia Identifica la zona di fuga della valanga (area interessata) utilizzando un indicatore della zona di fuga con valore 0 per indicare che questa cella della griglia non si trova nella zona di fuga e valore > 0 per indicare che questa cella della griglia si trova nella zona di fuga. Poiché potrebbero esserci informazioni nell’angolo rispetto al sito di origine associato, a questa variabile verrà assegnato l’angolo al sito di origine (in gradi).

Path Distance Grid

[raster]

Questa è una griglia della distanza del flusso dal sito di origine che ha l’angolo più alto rispetto a ciascuna cella.

24.4.2.2.3. Codice Python

ID Algoritmo: taudem:dinfavalanche

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.4.2.3. D-Infinity Concentration Accumulazione limitata

Questa funzione si applica alla situazione in cui una fornitura illimitata di una sostanza viene caricata in flusso ad una concentrazione o soglia di solubilità Csol su una regione indicata da una griglia di indicatori (dg). È una griglia della concentrazione di una sostanza in ogni posizione nel dominio, dove l’apporto di sostanza da un’area di approvvigionamento viene caricato nel flusso ad una concentrazione o soglia di solubilità. Il flusso viene dapprima calcolato come un’area contribuente ponderata D-infinito di una griglia di peso effettivo di deflusso in ingresso (precipitazione teoricamente in eccesso). La concentrazione della sostanza sull’area di approvvigionamento (griglia di indicatori) è alla soglia di concentrazione. Quando la sostanza si sposta verso il basso con il campo di flusso D-infinito, è soggetta a decadimento di primo ordine nel passaggio da cellula a cellula, nonché alla diluizione dovuta a cambiamenti nel flusso. La griglia del moltiplicatore di decadimento fornisce la riduzione frazionaria (primo ordine) della quantità nello spostamento dalla cella della griglia x alla successiva cella discendente. Se viene utilizzato lo shapefile outlet, lo strumento valuta solo la parte del dominio che contribuisce al flusso alle posizioni fornite dallo shapefile. Ciò è utile per tracciare un contaminante o un composto da un’area con una fornitura illimitata di quel composto che viene caricato in un flusso a una soglia di concentrazione o solubilità su una zona e il flusso dalla zona può essere soggetto a decadimento o attenuazione.

La griglia dell’indicatore (dg) viene utilizzata per delimitare l’area dell’approvvigionamento della sostanza utilizzando la funzione dell’indicatore (0, 1) i(x). A[] denota l’operatore di accumulo ponderato valutato utilizzando la funzione D-Infinity Contributing Area. La griglia del peso effettivo di deflusso fornisce l’apporto al flusso (ad es. le precipitazioni in eccesso se si tratta di un flusso terrestre) indicato come w(x). Il discarico specifico è quindi dato da:

Q(x)=A[w(x)]

Questo accumulo ponderato Q(x) viene emesso come Griglia di scarico specifica per il flusso terrestre. Oltre l’area di alimentazione della sostanza, la concentrazione è alla soglia (la soglia è un limite di saturazione o solubilità). Se i(x) = 1, allora

C(x) = Csol, and L(x) = Csol Q(x),

dove L(x) denota il carico trasportato dal flusso. Nelle posizioni rimanenti, il carico è determinato dall’accumulo di carico e la concentrazione dalla diluizione:

../../../../_images/claeqn.png

Ecco d(x) = d(i, j) un moltiplicatore di decadimento che fornisce la riduzione frazionaria (primo ordine) della massa nel passaggio dalla cella della griglia x alla successiva cella discendente. Se i tempi di viaggio (o residenza) t(x) associati al flusso tra le celle sono disponibili d(x) possono essere valutati come exp(-k t(x)) dove k è un parametro di decadimento del primo ordine. L’output della griglia di concentrazione è C(x). Se viene utilizzato lo shapefile outlet, lo strumento valuta solo la parte del dominio che contribuisce al flusso alle posizioni fornite dallo shapefile.

../../../../_images/clafig.png

Utile per tenere traccia di un contaminante rilasciato o partizionato per fluire a una concentrazione di soglia fissa.

24.4.2.3.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

D-Infinity Flow Direction Grid

[raster]

Una griglia che fornisce la direzione del flusso con il metodo D-infinito. La direzione del flusso è misurata in radianti, in senso antiorario da est. Questa griglia può essere creata con la funzione “D**»D-Infinity Flow Directions»**.

Griglia indicatore perturbazione

[raster]

Una griglia che indica la zona di origine dell’area di approvvigionamento della sostanza e deve essere 1 all’interno della zona e 0 o NODATA sul resto del dominio.

Griglia moltiplicatore decadimento

[raster]

Una griglia che fornisce il fattore per il quale il flusso in uscita da ciascuna cella della griglia viene moltiplicato prima dell’accumulo sulle celle della griglia discendente. Questo può essere usato per simulare il movimento di una sostanza attenuante o in decomposizione. Se i tempi di viaggio (o residenza) t(x) associati al flusso tra le celle sono disponibili d(x) possono essere valutati come exp(-k t(x)) dove k è un parametro di decadimento del primo ordine.

Griglia pesata deflusso efficace

[raster]

Una griglia che fornisce la quantità di input (deflusso teoricamente efficace o precipitazione in eccesso) da utilizzare nella valutazione dell’area contribuente ponderata D-infinito dello scarico specifico del flusso terrestre.

Shapefile sbocchi

Opzionale

[vector: point]

Questo input opzionale è uno shapefile di punti che definisce gli sbocchi di interesse. Se viene utilizzato questo file, lo strumento valuterà solo l’area a monte di questi punti vendita.

Soglia di concentrazione

[number]

Predefinito: 1.0

La soglia di concentrazione o solubilità. Nella zona di approvvigionamento della sostanza, la concentrazione è a questa soglia.

Verificare contaminazione bordi

[boolean]

Predefinito: True

Questa opzione determina se lo strumento deve controllare la contaminazione dei bordi. La contaminazione del bordo è definita come la possibilità che un valore possa essere sottostimato a causa del fatto che le celle della griglia al di fuori del dominio non vengono considerate nella determinazione dell’area contribuente.

24.4.2.3.2. Outputs

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Griglia concentrazione

[raster]

Una griglia che fornisce la concentrazione risultante del composto di interesse nel flusso.

24.4.2.3.3. Codice Python

ID Algoritmo: taudem:dinfconclimaccum

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.4.2.4. Accumulo in decadimento D-Infinito

Lo strumento D-Infinity Decaying Accumulation crea una griglia della quantità accumulata in ogni posizione nel dominio in cui la quantità si accumula con il campo di flusso D-infinito, ma è soggetta a decadimento del primo ordine nel passaggio da cella a cella. Per impostazione predefinita, il contributo quantitativo di ciascuna cella della griglia è la lunghezza della cella per fornire un accumulo per unità di larghezza, ma può essere espresso opzionalmente con una griglia di peso. La griglia del moltiplicatore di decadimento fornisce la riduzione frazionaria (primo ordine) della quantità accumulata dalla cella della griglia x alla cella di pendenza successiva.

Un operatore di accumulo decaduto DA[.] prende come input un campo di carico di massa m(x) espresso in ogni posizione della griglia poiché m(i, j) si presume che si muova con il campo di flusso ma è soggetto a decadimento del primo ordine nel passaggio da cella a cella. L’output è la massa accumulata in ogni posizione DA(x). L’accumulo di m ad ogni cella della griglia può essere valutato numericamente.

../../../../_images/decayeqn.png

Ecco d(x) = d(i ,j) un moltiplicatore di decadimento che fornisce la riduzione frazionaria (primo ordine) della massa nel passaggio dalla cella della griglia x alla successiva cella discendente. Se i tempi di viaggio (o residenza) t(x)` associati al flusso tra le celle sono disponibili t(x)` possono essere valutati come exp(-k t(x)) dove k è un parametro di decadimento del primo ordine. La griglia del peso viene utilizzata per rappresentare il carico di massa m(x). Se non specificato viene preso come 1. Se si usa lo shapefile outlet la funzione viene valutata solo su quella parte del dominio che contribuisce flusso alle locazioni date dallo shapefile.

../../../../_images/decay.png

Utile per tracciare contaminanti o composti soggetti a decadimento o attenuazione.

24.4.2.4.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

D-Infinity Flow Direction Grid

[raster]

Una griglia che fornisce la direzione del flusso con il metodo D-infinito. La direzione del flusso è misurata in radianti, in senso antiorario da est. Questa griglia può essere creata con la funzione “D**»D-Infinity Flow Directions»**.

Griglia moltiplicatore decadimento

[raster]

Una griglia che fornisce il fattore per il quale il flusso in uscita da ciascuna cella della griglia viene moltiplicato prima dell’accumulo sulle celle della griglia discendente. Questo può essere usato per simulare il movimento di una sostanza attenuante.

Griglia pesata

Opzionale

[raster]

Una griglia che fornisce i pesi (carichi) da utilizzare nell’accumulo. Se questa griglia opzionale non è specificata, i pesi sono presi come un accumulo pari a dimensione lineare per la larghezza delle celle della griglia.

Shapefile sbocchi

Opzionale

[vector: point]

Questo input opzionale è uno shapefile di punti che definisce gli sbocchi di interesse. Se viene utilizzato questo file, lo strumento valuterà solo l’area a monte di questi punti vendita.

Verificare contaminazione bordi

[boolean]

Predefinito: True

Questa opzione determina se lo strumento deve controllare la contaminazione dei bordi. La contaminazione del bordo è definita come la possibilità che un valore possa essere sottostimato a causa del fatto che le celle della griglia al di fuori del dominio non vengono considerate nella determinazione dell’area contribuente.

24.4.2.4.2. Outputs

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Griglia decadimento bacino idrografico

[raster]

Lo strumento D-Infinity Decaying Accumulation crea una griglia della quantità accumulata in ogni posizione nel dominio in cui la quantità si accumula con il campo di flusso D-infinito, ma è soggetta a decadimento del primo ordine nel passaggio da cella a cella.

24.4.2.4.3. Codice Python

ID Algoritmo: taudem:dinfdecayaccum

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.4.2.5. Distanza a valle secondo il modello D-Infinito

Calcola la distanza a valle di un corso d’acqua usando il modello di flusso D-infinity. Il modello di flusso D-infinity è un modello a direzione di flusso multipla, perché il deflusso da ogni cella della griglia è proporzionato tra un massimo di 2 celle della griglia a valle. Come tale, la distanza da ogni cella della griglia a un flusso non è definita in modo univoco. Il flusso che ha origine in una particolare cella della griglia può entrare nel flusso in un certo numero di celle diverse. Il metodo statistico può essere selezionato come il più lungo, il più breve o la media ponderata della distanza del percorso del flusso al flusso. Anche uno dei diversi modi di misurare la distanza può essere selezionato: il percorso totale della linea retta (Pitagora), la componente orizzontale del percorso della linea retta, la componente verticale del percorso della linea retta, o il percorso totale del flusso superficiale.

24.4.2.5.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

D-Infinity Flow Direction Grid

[raster]

Una griglia che dà la direzione del flusso con il metodo D-infinity. La direzione del flusso è misurata in radianti, in senso antiorario da est. Questo può essere creato dallo strumento «D-Infinity Flow Directions».

Griglia di elevazione buche riempite

[raster]

Questo input è una griglia di valori di elevazione. Come regola generale, si consiglia di utilizzare una griglia di valori di elevazione a cui sono state rimosse le fosse per questo input. I pozzi sono generalmente considerati artefatti che interferiscono con l’analisi del flusso che li attraversa. Questa griglia può essere ottenuta come output dello strumento *Rimuovi fossa*, nel qual caso contiene i valori di elevazione in cui le fosse sono state riempite fino al punto in cui si scaricano.

Griglia raster del flusso

[raster]

Una griglia che indica i flussi, usando un valore della cella della griglia di 1 sui flussi e 0 fuori dai flussi. Questo è solitamente il risultato di uno degli strumenti del set di strumenti «Stream Network Analysis «.

Griglia percorso pesato

Opzionale

[raster]

Una griglia che dà i pesi (carichi) da usare nel calcolo della distanza. Questo potrebbe essere usato per esempio quando deve essere calcolata solo la distanza di flusso attraverso un buffer. Il peso è quindi 1 nel buffer e 0 al di fuori di esso. In alternativa il peso può riflettere una sorta di funzione di costo per il percorso sulla superficie, forse rappresentando il tempo di percorrenza o l’attenuazione di un flusso. Se questo file in ingresso non viene utilizzato, si assume che i carichi siano uno per ogni cella della griglia.

Metodo Statistico

[enumeration]

Predefinito: 2

Metodo statistico usato per calcolare la distanza verso il basso della corrente. Nel modello di flusso D-Infinity, il deflusso da ogni cella della griglia è proporzionato tra due celle della griglia a valle. Pertanto, la distanza da qualsiasi cella di griglia a un flusso non è definita in modo univoco. Il flusso che ha origine in una particolare cella della griglia può entrare nel flusso in un certo numero di celle. La distanza dal flusso può essere definita come la più lunga (massima), la più breve (minima) o la media ponderata della distanza dal flusso.

Opzioni:

  • 0 — Minimo

  • 1 — Massimo

  • 2 — Media

Metodo Distanza

[enumeration]

Predefinito: 1

Metodo di distanza usato per calcolare la distanza fino al corso d’acqua. Uno dei diversi modi di misurare la distanza può essere selezionato: il percorso totale della linea retta (Pitagora), la componente orizzontale del percorso della linea retta (orizzontale), la componente verticale del percorso della linea retta (verticale), o il percorso totale del flusso superficiale (superficie).

Opzioni:

  • 0 — Pitagora

  • 1 — Orizzontale

  • 2 — Verticale

  • 3 — Superficie

Verificare contaminazione bordi

[boolean]

Predefinito: True

Un flag che determina se lo strumento deve controllare la contaminazione dei bordi. Questo è definito come la possibilità che un valore possa essere sottostimato a causa di celle della griglia al di fuori del dominio che non vengono contate. Nel contesto di Distance Down questo si verifica quando parte di un percorso di flusso tracciato verso il basso da una cella della griglia lascia il dominio senza raggiungere una cella della griglia di flusso. Con il controllo della contaminazione dei bordi selezionato, l’algoritmo lo riconosce e non riporta alcun dato per il risultato. Questo è l’effetto desiderato e indica che i valori per queste celle di griglia sono sconosciuti perché dipendono dal terreno al di fuori del dominio dei dati disponibili. Il controllo della contaminazione dei bordi può essere ignorato nei casi in cui sai che questo non è un problema o vuoi valutare la distanza usando solo la frazione dei percorsi di flusso che terminano in un flusso.

24.4.2.5.2. Outputs

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

D-Infinity caduta verso la griglia del flusso

[raster]

Griglia contenente la distanza dal corso d’acqua calcolata utilizzando il modello di flusso D-infinity e i metodi statistici e di percorso scelti.

24.4.2.5.3. Codice Python

Id Algoritmo: taudem:dinfdistdown

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.4.2.6. Distanza D-Infinity a monte

Questo strumento calcola la distanza da ogni cella della griglia fino alle celle di cresta lungo le direzioni inverse del flusso D-infinito. Le celle di cresta sono definite come celle di griglia che non hanno alcun contributo dalle celle di griglia più a monte. Data la convergenza di più percorsi di flusso in ogni cella della griglia, ogni data cella della griglia può avere più celle di cresta a monte. Ci sono tre metodi statistici che questo strumento può utilizzare: distanza massima, distanza minima e media del flusso atteso su questi percorsi di flusso. Una variante di quanto sopra è quella di considerare solo le celle della griglia che contribuiscono al flusso con una proporzione maggiore di una soglia specificata dall’utente (t) per essere considerate come upslope di ogni data cella della griglia. Impostando t=0.5 si otterrebbe un solo percorso di flusso da qualsiasi cella della griglia e si otterrebbe un risultato equivalente a un modello di flusso D8, piuttosto che un modello di flusso D-infinito, dove il flusso è proporzionato tra due celle della griglia in discesa. Infine ci sono diversi percorsi opzionali che possono essere misurati: il percorso totale della linea retta (Pitagora), la componente orizzontale del percorso della linea retta, la componente verticale del percorso della linea retta, o il percorso totale del flusso superficiale.

24.4.2.6.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

D-Infinity Flow Direction Grid

[raster]

Una griglia che dà la direzione del flusso con il metodo D-infinity. La direzione del flusso è misurata in radianti, in senso antiorario da est. Questo può essere creato dallo strumento «D-Infinity Flow Directions».

Griglia di elevazione buche riempite

[raster]

Questo input è una griglia di valori di elevazione. Come regola generale, si consiglia di utilizzare una griglia di valori di elevazione a cui sono state rimosse le fosse per questo input. I pozzi sono generalmente considerati artefatti che interferiscono con l’analisi del flusso che li attraversa. Questa griglia può essere ottenuta come output dello strumento *Rimuovi fossa*, nel qual caso contiene i valori di elevazione in cui le fosse sono state riempite fino al punto in cui si scaricano.

Griglia di pendenza

[raster]

Questo input è una griglia di valori di pendenza. Questo è misurato come caduta/distanza ed è più spesso ottenuto come output dello strumento «D-Infinity Flow Directions».

Metodo Statistico

[enumeration]

Predefinito: 2

Metodo statistico usato per calcolare la distanza verso il basso della corrente. Nel modello di flusso D-Infinity, il deflusso da ogni cella della griglia è proporzionato tra due celle della griglia a valle. Pertanto, la distanza da qualsiasi cella di griglia a un flusso non è definita in modo univoco. Il flusso che ha origine in una particolare cella della griglia può entrare nel flusso in un certo numero di celle. La distanza dal flusso può essere definita come la più lunga (massima), la più breve (minima) o la media ponderata della distanza dal flusso.

Opzioni:

  • 0 — Minimo

  • 1 — Massimo

  • 2 — Media

Metodo Distanza

[enumeration]

Predefinito: 1

Metodo di distanza usato per calcolare la distanza fino al corso d’acqua. Uno dei diversi modi di misurare la distanza può essere selezionato: il percorso totale della linea retta (Pitagora), la componente orizzontale del percorso della linea retta (orizzontale), la componente verticale del percorso della linea retta (verticale), o il percorso totale del flusso superficiale (superficie).

Opzioni:

  • 0 — Pitagora

  • 1 — Orizzontale

  • 2 — Verticale

  • 3 — Superficie

Proporzione di soglia

[number]

Predefinito: 0.5

Il parametro della soglia di proporzione dove solo le celle della griglia che contribuiscono al flusso con una proporzione maggiore di questa soglia specificata dall’utente (t) sono considerate a monte di qualsiasi cella della griglia. Impostando t=0.5 si otterrebbe un solo percorso di flusso da qualsiasi cella della griglia e si otterrebbe un risultato equivalente a un modello di flusso D8, piuttosto che un modello di flusso D-Infinity, dove il flusso è proporzionato tra due celle della griglia in discesa.

Verificare contaminazione bordi

[boolean]

Predefinito: True

Un flag che determina se lo strumento deve verificare la contaminazione dei bordi. Questo è definito come la possibilità che un valore possa essere sottostimato a causa di celle della griglia al di fuori del dominio che non vengono contate.

24.4.2.6.2. Outputs

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Distanza D-Infinity a monte

[raster]

Griglia contenente le distanze fino alla cresta calcolate utilizzando il modello di flusso D-Infinity e i metodi statistici e di percorso scelti.

24.4.2.6.3. Codice Python

ID Algoritmo: taudem:dinfdistup

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.4.2.7. Accumulazione inversa D-Infinity

Questo funziona in modo simile alla valutazione dell’area contributiva ponderata, eccetto che l’accumulo avviene propagando i carichi di peso verso l’alto lungo l’inverso delle direzioni di flusso per accumulare la quantità di carico pesato verso il basso da ogni cella della griglia. La funzione riporta anche il valore massimo del carico pesato a valle di ogni cella della griglia nella griglia Maximum Downslope.

../../../../_images/raccfig.png

Questa funzione è progettata per valutare e mappare il pericolo dovuto alle attività che possono avere un effetto a valle. L’esempio è quello delle attività di gestione del terreno che aumentano il ruscellamento. Il ruscellamento è a volte un fattore scatenante di frane o colate di detriti, quindi la griglia dei pesi qui potrebbe essere presa come una mappa di stabilità del terreno. Quindi l’accumulo inverso fornisce una misura della quantità di terreno instabile a valle di ogni cella della griglia, come un indicatore del pericolo di attività che possono aumentare il deflusso, anche se non ci può essere alcun potenziale di impatto locale.

24.4.2.7.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

D-Infinity Flow Direction Grid

[raster]

Una griglia che dà la direzione del flusso con il metodo D-infinity. La direzione del flusso è misurata in radianti, in senso antiorario da est. Questo può essere creato dallo strumento «D-Infinity Flow Directions».

Griglia pesata

[raster]

Una griglia che dà i pesi (carichi) da usare nell’accumulazione.

24.4.2.7.2. Outputs

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Accumulazione inversa D-Infinity

[raster]

La griglia che dà il risultato della funzione «Accumulazione Inversa». Questo funziona in modo simile alla valutazione dell’area di contribuzione ponderata, eccetto che l’accumulo avviene propagando i carichi di peso verso l’alto lungo l’inverso delle direzioni di flusso per accumulare la quantità di carico verso il basso da ogni cella della griglia.

Griglia di massima pendenza

[raster]

La griglia che dà il massimo del peso di carico della griglia a valle di ogni cella della griglia.

24.4.2.7.3. Codice Python

ID Algoritmo: taudem:dinfrevaccum

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.4.2.8. D-Infinity Accumolo trasporto limitato - 2

Questa funzione è progettata per calcolare il trasporto e la deposizione di una sostanza (per esempio sedimenti) che può essere limitata sia dall’offerta che dalla capacità del campo di flusso di trasportarla. Questa funzione accumula il flusso di una sostanza (ad esempio il trasporto di sedimenti) soggetto alla regola che il trasporto fuori da ogni cella della griglia è il minimo tra l’offerta e la capacità di trasporto, Tcap`. L’offerta totale in una cella della griglia è calcolata come la somma del trasporto in entrata dalle celle della griglia a monte, Tin, più il contributo dell’offerta locale, E (per esempio l’erosione). Questa funzione produce anche la deposizione, D`, calcolata come apporto totale meno il trasporto effettivo.

../../../../_images/tlaeqn.png

Qui E è l’alimentazione. Tout ad ogni cella della griglia diventa Tin per le celle della griglia in discesa ed è riportato come accumulo limitato al trasporto (tla). D` è la deposizione (tdep). La funzione fornisce l’opzione di valutare la concentrazione di un composto (contaminante) aderito alla sostanza trasportata. Questo viene valutato come segue:

../../../../_images/tlaceqn1.png

Dove Lin è il carico totale di composti in entrata e Cin e Tin si riferiscono alla concentrazione e al trasporto che entrano da ogni cella della griglia a monte.

../../../../_images/tlaceqn2.png

If

../../../../_images/tlaceqn3.png

else

../../../../_images/tlaceqn4.png

dove Cs è la concentrazione fornita localmente e la differenza nel secondo termine a destra rappresenta la fornitura aggiuntiva dalla cella di griglia locale. Allora,

../../../../_images/tlaceqn5.png

Cout ad ogni cella della griglia composta è il risultato di questa funzione della griglia di concentrazione.

Se viene usato lo shapefile degli sbocchi, lo strumento valuta solo quella parte del dominio che contribuisce al flusso nelle posizioni date dallo shapefile.

L’accumulo di trasporto limitato è utile per modellare l’erosione e la consegna del sedimento, compresa la dipendenza spaziale del rapporto di consegna del sedimento e del contaminante che aderisce al sedimento.

24.4.2.8.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

D-Infinity Flow Direction Grid

[raster]

Una griglia che dà la direzione del flusso con il metodo D-infinity. La direzione del flusso è misurata in radianti, in senso antiorario da est. Questo può essere creato dallo strumento «D-Infinity Flow Directions».

Griglia di alimentazione

[raster]

Una griglia che fornisce la fornitura (carico) di materiale a una funzione di accumulazione di limitata al trasporto. Nell’applicazione all’erosione, questa griglia darebbe il distacco dell’erosione, o il sedimento fornito in ogni cella della griglia.

Griglia di capacità di trasporto

[raster]

Una griglia che dà la capacità di trasporto in ogni cella della griglia per la funzione di accumulo di trasporto limitato. Nell’applicazione all’erosione, questa griglia darebbe la capacità di trasporto del flusso in transito.

Griglia di concentrazione in ingresso

[raster]

Una griglia che dà la concentrazione di un composto di interesse nella alimentazione alla funzione di accumulazione limitata al trasporto. Nell’applicazione all’erosione, questa griglia darebbe la concentrazione di fosforo che aderisce al sedimento eroso.

Shapefile sbocchi

Opzionale

[vector: point]

Questo input opzionale è uno shapefile di punti che definisce gli sbocchi di interesse. Se viene utilizzato questo file, lo strumento valuterà solo l’area a monte di questi punti vendita.

Verificare contaminazione bordi

[boolean]

Predefinito: True

Questa opzione determina se lo strumento deve verificare la contaminazione dei bordi. La contaminazione dei bordi è definita come la possibilità che un valore possa essere sottostimato a causa di celle della griglia al di fuori del dominio che non vengono considerate nel determinare il risultato.

24.4.2.8.2. Outputs

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Griglia Accumolo trasporto limitato

[raster]

Questa griglia è l’accumulo ponderato della fornitura accumulata rispettando le limitazioni della capacità di trasporto e riporta il tasso di trasporto calcolato accumulando il flusso di sostanze soggetto alla regola che il trasporto in uscita da qualsiasi cella della griglia è il minimo della fornitura totale (fornitura locale più trasporto in entrata) a quella cella della griglia e la capacità di trasporto.

Griglia di deposizione

[raster]

Una griglia che dà la deposizione risultante dall’accumulazione di trasporto limitato. Questo è il residuo del trasporto in ogni cella della griglia meno la capacità di trasporto in uscita dalla cella della griglia. La griglia di deposizione è calcolata come il trasporto in entrata + l’approvvigionamento locale - il trasporto in uscita.

Griglia di concentrazione in uscita

[raster]

Se viene data una concentrazione in ingresso nella griglia di alimentazione, allora questa griglia è anche in uscita e dà la concentrazione calcolata di un composto (contaminante) aderito o legato alla sostanza trasportata (ad esempio sedimento).

24.4.2.8.3. Codice Python

ID Algoritmo: unknown

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.4.2.9. D-Infinity Accumolo trasporto limitato

Questa funzione è progettata per calcolare il trasporto e la deposizione di una sostanza (per esempio sedimenti) che può essere limitata sia dall’offerta che dalla capacità del campo di flusso di trasportarla. Questa funzione accumula il flusso di una sostanza (ad esempio il trasporto di sedimenti) soggetto alla regola che il trasporto fuori da ogni cella della griglia è il minimo tra l’offerta e la capacità di trasporto, Tcap`. L’offerta totale in una cella della griglia è calcolata come la somma del trasporto in entrata dalle celle della griglia a monte, Tin, più il contributo dell’offerta locale, E (per esempio l’erosione). Questa funzione produce anche la deposizione, D`, calcolata come apporto totale meno il trasporto effettivo.

../../../../_images/tlaeqn.png

Qui E è l’alimentazione. Tout ad ogni cella della griglia diventa Tin per le celle della griglia in discesa ed è riportato come accumulo limitato al trasporto (tla). D` è la deposizione (tdep). La funzione fornisce l’opzione di valutare la concentrazione di un composto (contaminante) aderito alla sostanza trasportata. Questo viene valutato come segue:

../../../../_images/tlaceqn1.png

Dove Lin è il carico totale di composti in entrata e Cin e Tin si riferiscono alla concentrazione e al trasporto che entrano da ogni cella della griglia a monte.

../../../../_images/tlaceqn2.png

If

../../../../_images/tlaceqn3.png

else

../../../../_images/tlaceqn4.png

dove Cs è la concentrazione fornita localmente e la differenza nel secondo termine a destra rappresenta la fornitura aggiuntiva dalla cella di griglia locale. Allora,

../../../../_images/tlaceqn5.png

Cout ad ogni cella della griglia composta è il risultato di questa funzione della griglia di concentrazione.

Se viene usato lo shapefile degli sbocchi, lo strumento valuta solo quella parte del dominio che contribuisce al flusso nelle posizioni date dallo shapefile.

L’accumulo di trasporto limitato è utile per modellare l’erosione e la consegna del sedimento, compresa la dipendenza spaziale del rapporto di consegna del sedimento e del contaminante che aderisce al sedimento.

24.4.2.9.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

D-Infinity Flow Direction Grid

[raster]

Una griglia che dà la direzione del flusso con il metodo D-infinity. La direzione del flusso è misurata in radianti, in senso antiorario da est. Questo può essere creato dallo strumento «D-Infinity Flow Directions».

Griglia di alimentazione

[raster]

Una griglia che fornisce la fornitura (carico) di materiale a una funzione di accumulazione di limitata al trasporto. Nell’applicazione all’erosione, questa griglia darebbe il distacco dell’erosione, o il sedimento fornito in ogni cella della griglia.

Griglia di capacità di trasporto

[raster]

Una griglia che dà la capacità di trasporto in ogni cella della griglia per la funzione di accumulo di trasporto limitato. Nell’applicazione all’erosione, questa griglia darebbe la capacità di trasporto del flusso in transito.

Shapefile sbocchi

Opzionale

[vector: point]

Questo input opzionale è uno shapefile di punti che definisce gli sbocchi di interesse. Se viene utilizzato questo file, lo strumento valuterà solo l’area a monte di questi punti vendita.

Verificare contaminazione bordi

[boolean]

Predefinito: True

Questa opzione determina se lo strumento deve verificare la contaminazione dei bordi. La contaminazione dei bordi è definita come la possibilità che un valore possa essere sottostimato a causa di celle della griglia al di fuori del dominio che non vengono considerate nel determinare il risultato.

24.4.2.9.2. Outputs

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Griglia Accumolo trasporto limitato

[raster]

Questa griglia è l’accumulo ponderato della fornitura accumulata rispettando le limitazioni della capacità di trasporto e riporta il tasso di trasporto calcolato accumulando il flusso di sostanze soggetto alla regola che il trasporto in uscita da qualsiasi cella della griglia è il minimo della fornitura totale (fornitura locale più trasporto in entrata) a quella cella della griglia e la capacità di trasporto.

Griglia di deposizione

[raster]

Una griglia che dà la deposizione risultante dall’accumulazione limitata dal trasporto. Questo è il residuo del trasporto in ogni cella della griglia meno la capacità di trasporto in uscita dalla cella della griglia. La griglia di deposizione è calcolata come il trasporto in entrata + l’approvvigionamento locale - il trasporto in uscita.

24.4.2.9.3. Codice Python

ID Algoritmo: taudem:dinftranslimaccum

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.4.2.10. D-Infinity dipendenza dalla pendenza

Lo strumento D-Infinity Upslope Dependence quantifica la quantità che ogni cella di griglia nel dominio contribuisce ad un insieme di celle di griglia di destinazione. Le direzioni di flusso D-Infinity proporzionano il flusso da ogni cella di griglia tra più celle di griglia in discesa. Seguendo questo campo di flusso verso il basso, viene definita la quantità di flusso proveniente da ogni cella della griglia che raggiunge la zona di destinazione. L’influenza a monte è valutata usando una ricorsione a valle, esaminando le celle della griglia a valle di ogni cella della griglia, in modo che la mappa prodotta identifichi l’area a monte dove il flusso attraverso la zona di destinazione ha origine, o l’area da cui dipende, per il suo flusso.

Le figure seguenti illustrano la quantità che ogni punto sorgente nel dominio x (blu) contribuisce al punto o zona di destinazione y (rosso). Se la funzione dell’area di contributo ponderata dell’indicatore è indicata come I(y; x) che dà il contributo ponderato usando un valore unitario (1) da specifiche celle della griglia y` alle celle della griglia x, allora la dipendenza dall’alto è: D(x; y) = I(y; x).

../../../../_images/dependence.png

Questo è utile per esempio per tracciare da dove può provenire il flusso o una sostanza o un contaminante legato al flusso che entra in un’area di destinazione.

24.4.2.10.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

D-Infinity Flow Direction Grid

[raster]

Una griglia che dà la direzione del flusso con il metodo D-Infinity dove l’angolo di direzione del flusso è determinato come la direzione della pendenza più ripida verso il basso sulle otto sfaccettature triangolari formate in una finestra di celle della griglia 3x3 centrata sulla cella della griglia di interesse. Questa griglia può essere prodotta usando lo strumento «D-Infinity Flow Direction «.

Griglia di destinazione

[raster]

Una griglia che codifica la zona di destinazione che può ricevere il flusso da monte. Questa griglia deve essere 1 all’interno della zona y e 0 nel resto del dominio.

24.4.2.10.2. Outputs

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Risultato Griglia di dipendenza dalla pendenza

[raster]

Una griglia che quantifica la quantità che ogni punto sorgente nel dominio contribuisce alla zona definita dalla griglia di destinazione.

24.4.2.10.3. Codice Python

ID Algoritmo: taudem:dinfupdependence

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.4.2.11. Pendenza media verso il basso

Questo strumento calcola la pendenza in una direzione D8 verso il basso come media su una distanza selezionata dall’utente. La distanza dovrebbe essere specificata in unità orizzontali della mappa.

24.4.2.11.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

D8 Griglia di direzione del flusso

[raster]

Questo raster in ingresso è una griglia di direzioni di flusso che sono codificate usando il metodo D8 dove tutto il flusso da una cella va ad una singola cella vicina nella direzione della discesa più ripida. Questa griglia può essere ottenuta come risultato dello strumento «D8 Flow Directions «.

Griglia di elevazione buche riempite

[raster]

Questo input è una griglia di valori di elevazione. Come regola generale, si consiglia di utilizzare una griglia di valori di elevazione a cui sono state rimosse le fosse per questo input. I pozzi sono generalmente considerati artefatti che interferiscono con l’analisi del flusso che li attraversa. Questa griglia può essere ottenuta come output dello strumento *Rimuovi fossa*, nel qual caso contiene i valori di elevazione in cui le fosse sono state riempite fino al punto in cui si scaricano.

Distanza di discesa

[number]

Predefinito: 50

Parametro in ingresso della distanza di discesa su cui calcolare la pendenza (in unità orizzontali della mappa).

24.4.2.11.2. Outputs

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Griglia di pendenza media verso il basso

[raster]

Questo risultato è una griglia di pendii calcolati nella direzione di discesa D8, mediata sulla distanza selezionata.

24.4.2.11.3. Codice Python

ID Algoritmo: taudem:slopeavedown

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.4.2.12. Rapporto pendenza/area

Calcola il rapporto tra la pendenza e l’area specifica del bacino (area contributiva). Questo è algebricamente correlato al più comune indice di bagnatura ln(a/tan beta), ma l’area contributiva è nel denominatore per evitare errori di divisione per 0 quando la pendenza è 0.

24.4.2.12.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Griglia di pendenza

[raster]

Una griglia di pendenza. Questa griglia può essere generata usando sia lo strumento «D8 Flow Directions « che lo strumento «D-Infinity Flow Directions «.

Griglia specifica del bacino di utenza

[raster]

Una griglia che dà il valore dell’area contributiva per ogni cella presa come suo proprio contributo più il contributo dei vicini a monte che drenano in essa. L’area contributiva è contata in termini di numero di celle della griglia (o somma dei pesi). Questa griglia può essere generata usando lo strumento «D8 Contributing Area « o lo strumento «D-Infinity Contributing Area «.

24.4.2.12.2. Outputs

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Pendenza divisa per la griglia rapporto area

[raster]

Una griglia del rapporto tra la pendenza e l’area specifica del bacino (area contributiva). Questo è algebricamente correlato al più comune ln(a/tan beta) indice di bagnatura, ma l’area contributiva è nel denominatore per evitare errori di divisione per 0 quando la pendenza è 0.

24.4.2.12.3. Codice Python

ID Algoritmo: taudem:slopearearatio

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.

24.4.2.13. Indice di bagnabilità topografica

Calcola l’indice di bagnabilità topografica (TWI).

24.4.2.13.1. Parametri

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Pendenza

[raster]

Una griglia di pendenza. Questa griglia può essere generata usando sia lo strumento «D8 Flow Directions « che lo strumento «D-Infinity Flow Directions «.

Bacino d’utenza specifico

[raster]

Una griglia che dà il valore dell’area contributiva per ogni cella presa come suo proprio contributo più il contributo dei vicini a monte che drenano in essa. L’area contributiva è contata in termini di numero di celle della griglia (o somma dei pesi). Questa griglia può essere generata usando lo strumento «D8 Contributing Area « o lo strumento «D-Infinity Contributing Area «.

24.4.2.13.2. Outputs

Etichetta

Nome

Tipo

Descrizione

Indice di bagnabilità

[raster]

Una griglia dell’indice di bagnabilità (TWI).

24.4.2.13.3. Codice Python

ID Algoritmo: taudem:twi

import processing
processing.run("algorithm_id", {parameter_dictionary})

L” id algoritmo viene visualizzato quando si passa il mouse sull’algoritmo nella finestra degli strumenti di Processing. Il dizionario dei parametri fornisce i Nomi e i valori dei parametri. Vedi Usare gli algoritmi di Processing dalla console dei comandi per dettagli su come eseguire algoritmi di processing dalla console Python.