1. Introduzione

QGIS Server è un’implementazione open source di WMS, WFS, OGC API for Features 1.0 (WFS3) e WCS che, inoltre, implementa funzionalità cartografiche avanzate per la mappatura tematica. QGIS Server è un’applicazione FastCGI/CGI (Common Gateway Interface) scritta in C++ che lavora insieme a un server web (ad esempio, Apache, Nginx). Ha un supporto per i plugin Python che permette uno sviluppo veloce ed efficiente e l’implementazione di nuove funzionalità.

QGIS Server utilizza QGIS come backend per la restituzione delle mappe e per le operazioni gis. Inoltre, la libreria Qt viene utilizzata per la grafica e per la programmazione C ++ indipendente dalla piattaforma. A differenza di altri sserver WMS, QGIS Server usa regole cartografiche come linguaggio di configurazione, sia per la configurazione a livello server che per le configurazioni utente.

Come QGIS desktop, QGIS Server utilizza le stesse librerie di visualizzazione e le mappe che vengono pubblicate sulla rete hanno lo stesso aspetto che in desktop GIS.

Nelle sezioni seguenti, forniremo una configurazione di esempio per impostare un server QGIS su Linux (Debian, Ubuntu e derivati) e su Windows. Per maggiori informazioni sullo sviluppo di plugin per server, leggi QGIS Server and Python.