Outdated version of the documentation. Find the latest one here.

18.3. Lesson: Lavorare con SpatiaLite in QGIS

Mentre PostGIS é generalmente usato su un server per fornire funzionalitá da database spaziale a piú utenti allo stesso tempo, QGIS supporta l’uso di un formato di file chiamato spatialite che é un modo leggero e portabile di memorizzare un intero database spaziale in un singolo file. Ovviamente, questi 2 tipi di database spaziali devono essere utilizzati per scopi diversi, anche se si applicano le stesse tecniche ed approcci per entrambi. Creiamo un nuovo database SpatiaLite ed esploriamo le funzionalitá disponibili per lavorare con questi database in QGIS.

** Lo scopo di questa lezione:** imparare come interagire con i database SpatiaLite utilizzando l’interfaccia QGIS Browser.

18.3.1. basic Follow Along: Creare un database SpatiaLite con il Browser

Utilizzando il pannello Browser, possiamo creare un nuovo database SpatiaLite e configurarlo per essere utilizzato in QGIS.

  • Tasto destro sulla voce Spatialite nell’albero del Browser e selezionare Create Database.

  • Specificare in che punto del filesystem si vuole memorizzare il file ed assegnargli il nome qgis-sl.db.

  • Nuovamente tasto destro sulla voce Spatialite nell’albero del Browser e selezionare New Connection. Trovare il file creato al passo precedente ed aprirlo.

Adesso che il database é configurato é possibile notare che la voce nell’albero del Browser non ha niente sotto di se e che l’unica cosa che si puó fare a questo punto é cancellare la connessione. Ovviamente questo é dovuto al fatto che nessuna tabella é stata aggiunta al database. Procediamo con questa operazione.

  • Individuare il bottone per creare un nuovo layer ed utilizzare il menu a tendina per creare un nuovo layer SpatiaLite, oppure selezionare guilabel:Layer –> New –> New Spatialite Layer.

    mActionNewSpatiaLiteLayer

  • Selezionare il database creato in precedenza dal menu a tendina.

  • Assegnare il nome places al layer.

  • Selezionare la casella di controllo vicino a Create an auto-incrementing primary key.

  • Aggiungere 2 attributi come mostrato di seguito

  • Click su OK per creare la tabella.

../../../_images/new_layer_setup.png
  • Click sul bottone di aggiornamento in cima al Browser per visualizzare la tabella places nella lista.

../../../_images/new_layer_added.png

É possibile fare click con il tasto destro sulla tabella e vedere le sue proprietá come giá fatto nell’esercizio precedente.

Da qui é possiile iniziare la sessione di modifica ed aggiungere direttamente dati al nuovo database.

Abbiamo anche imparato come importare i dati nel database utilizzando il DB Manager ed é possibile usare la stessa tecnica per importare i dati nel nuovo database SpatiaLite.

18.3.2. In Conclusion

Abbiamo mostrato come creare dei database SpatiaLite, come aggiungere tabelle a questi database e come utilizzarli come layer in QGIS.