Outdated version of the documentation. Find the latest one here.

Usare i raster

Questa sezione elenca le varie operazioni che si possono eseguire sui raster.

Dettagli del raster

Un raster consiste di una o piú bande — puó essere sia a banda singola che multi banda. Ogni banda rappresenta una matrice di valori. Una normale immagine a colori (e.g. una foto aerea) é un raster composto dalle bande ross, blu e verde. I raster a singola banda solitamente rappresentano o variabili continue (e.g. altitudine) oppure variabili discrete (e.g. uso della terra). In alcuni casi, un raster é associato ad una tavolozza ed i valori del raster si riferiscono ai colori memorizzati nella tavolozza:

rlayer.width(), rlayer.height()
(812, 301)
rlayer.extent()
<qgis._core.QgsRectangle object at 0x000000000F8A2048>
rlayer.extent().toString()
u'12.095833,48.552777 : 18.863888,51.056944'
rlayer.rasterType()
2  # 0 = GrayOrUndefined (single band), 1 = Palette (single band), 2 = Multiband
rlayer.bandCount()
3
rlayer.metadata()
u'<p class="glossy">Driver:</p>...'
rlayer.hasPyramids()
False

Visualizzatore

Quando un raster viene caricato, esso ottiene un visualizzatore predefinito basato sul suo tipo. Può essere modificato sia attraverso le proprietà del raster che programmaticamente.

Per interrogare il visualizzatore corrente:

>>> rlayer.renderer()
<qgis._core.QgsSingleBandPseudoColorRenderer object at 0x7f471c1da8a0>
>>> rlayer.renderer().type()
u'singlebandpseudocolor'

Per impostare un visualizzatore usa il metodo setRenderer() della classe QgsRasterLayer. Esistono diversi classi di visualizzatori disponibili (derivanti da QgsRasterRenderer):

  • QgsMultiBandColorRenderer
  • QgsPalettedRasterRenderer
  • QgsSingleBandColorDataRenderer
  • QgsSingleBandGrayRenderer
  • QgsSingleBandPseudoColorRenderer

I raster a banda singola possono essere mostrati sia tramite scala di grigi (valori bassi = nero, valori alti = bianco) o con un algoritmo per pseudocolori che assegna i colori per i valori della singola banda. I raster a banda singola con una tavolozza possono inoltre essere mostrati usando la loro tavolozza. I raster multibanda sono solitamente mostrati mappando le bande con i colori RGB. Un’altra possibilitá é quella di utilizzare una singola banda in scala di grigio o con pseudocolori.

Le prossime sezioni spiegano come interrogare e modificare lo stile del raster. Dopo aver effettuato i cambiamenti, potrebbe essere necessario forzare l’aggiornamento della mappa, vedi Aggiornare i Raster.

TODO:

miglioramenti sul contrasto, trasparenza (no data), min/max definiti dall’utente, statistiche sulla banda

Raster a Banda Singola

Ipotizziamo di voler visualizzare il nostro raster (assumendo che abbia una sola banda) con dei colori che vadano dal verde al giallo (per valori del pixel da 0 a 255), Nella prima fase prepareremo l’oggetto ``QgsRasterShader`` e configureremo la sua funzione shader:

>>> fcn = QgsColorRampShader()
>>> fcn.setColorRampType(QgsColorRampShader.INTERPOLATED)
>>> lst = [ QgsColorRampShader.ColorRampItem(0, QColor(0,255,0)), \
    QgsColorRampShader.ColorRampItem(255, QColor(255,255,0)) ]
>>> fcn.setColorRampItemList(lst)
>>> shader = QgsRasterShader()
>>> shader.setRasterShaderFunction(fcn)

Lo shader mappa i colori così come specificato dalla sua mappa colore. La mappa colore è fornita come una lista di elementi avente il valore del pixel e il suo colore associato. Esistono tre modalità di interpolazione dei valori:

  • linear (INTERPOLATED): il colore risultante é linearmente interpolato a partire dai valori dei colori della mappa al di sopra ed al di sotto del valore corrente

  • discrete (DISCRETE): il colore é preso dai colori della mappa aventi valore maggiore od uguale

  • exact (EXACT): il colore non é interpolato, vengono mostrati solo i pixel aventi valore uguale alla mappa dei colori

Nella seconda fase assoceremo questo shader al raster:

>>> renderer = QgsSingleBandPseudoColorRenderer(layer.dataProvider(), 1, shader)
>>> layer.setRenderer(renderer)

Il numero 1 nel codice qui sopra è il numero della banda (le bande raster sono indicizzate a partire da uno).

Raster Multi Banda

Come impostazione predefinita, QGIS mappa le prime tre bande con i valori rosso, verde e blu per creare un’immagine a colori (questo é lo stile MultiBandColor. In alcuni casi potrebbe essere utile modificare queste impostazioni. Il seguente codice scambia la banda rossa (1) con quella verde (2):

rlayer.renderer().setGreenBand(1)
rlayer.renderer().setRedBand(2)

Nel caso in cui sia necessaria solo una banda per la visualizzazione del raster, si può scegliere la rappresentazione a banda singola — o a scala di grigi o falso colore.

Aggiornare i Raster

Quando si cambia la simbologia di un raster ed essere sicuri che i cambiamenti siano immediatamente visibili agli utenti, si possono invocare i seguenti metodi

if hasattr(layer, "setCacheImage"):
  layer.setCacheImage(None)
layer.triggerRepaint()

La prima chiamata garantisce che l’immagine in cache del layer mostrato sia cancellata nel caso in cui la cache della visualizzazione sia attivata. Questa funzionalitá é disponibile a partire da QGIS 1.4, tale funzione non esiste nelle versioni precedenti — per essere sicuri che il codice funzioni con tutte le versioni di QGIS, controlleremo prima che il metodo esista.

La seconda chiamata emette un segnale che forza la mappa contenente il layer ad aggiornarsi.

Questi comandi non funzionano con raster WMS. In questo caso va fatto in maniera esplicita

layer.dataProvider().reloadData()
layer.triggerRepaint()

Nel caso sia stata cambiata la simbologia del raster (far riferimento alle sezioni riguardanti raster e vettori a tal proposito), si potrebbe voler forzare QGIS ad aggiornare la simbologia raster nella widget della lista dei raster (legend). Ció puó essere fatto come segue (iface é un’istanza di QgisInterface)

iface.legendInterface().refreshLayerSymbology(layer)

Valori dell’interrogazione

Per eseguire un’interrogazione sui valori delle bande di un raster in un punto specifico

ident = rlayer.dataProvider().identify(QgsPoint(15.30, 40.98), \
  QgsRaster.IdentifyFormatValue)
if ident.isValid():
  print ident.results()

Il metodo ``results``in questo caso restituisce un dizionario, usando gli indici delle bande come chiavi, ed i valori delle bande come valori.

{1: 17, 2: 220}