Costruttore di interrogazioni

Il costruttore di interrogazioni permette di definire un sottoinsieme di una tabella, tramite la clausola di condizione SQL ’WHERE’, per poi visualizzarlo nella vista mappa ed eventualmente salvarlo come nuovo shapefile.

Interrogazione

Per aprire il Query builder clicca sul pulsante [Costruttore di interrogazioni] presente nel sottomenu Sottoinsieme di geometrie`dal menu :guilabel:`Generale delle proprietà del vettore. Per esempio, se è presente un vettore regions con un attributo TYPE_2 puoi selezionare solamente le regioni appartenenti a un preciso distretto inserendo una clausola specifica nello spazio Espressioni filtro specifiche del gestore della finestra del costruttore delle interrogazioni. La figura Figure_attributes_2 mostra un esempio di interrogazione del vettore regions.shp del set di dati campione di QGIS. Le sezioni dei Campi, Valori e Operatori aiutano ad inserire una corretta interrogazione in linguaggio SQL.

Figure Attributes 2:

../../../_images/queryBuilder.png

Costruttore di interrogazioni nix

La sezione Campi elenca gli attributi della tabella: per aggiungere un attributo nella casella delle clausole SQL fare doppio click sullo stesso, quindi usare le altre sezioni (Valori e Operatori) per completare la clausola. In alternativa è possibile scrivere direttamente la query nella casella delle clausole.

La sezione Valori Per avere l’elenco di tutti i valori di un attributo, selezionare quest’ultimo nella sezione Campi e cliccare su [Tutto]. Per avere un elenco dei primi 25 valori univoci di un attributo, selezionare quest’ultimo nella sezione Campi e cliccare su [Campione]. Per aggiungere un valore nella casella delle clausole SQL fare doppio click sul suo nome nella sezione Valori.

La sezione Operatori elenca tutti gli operatori utilizzabili. Per aggiungere un operatore nella casella delle clausole SQL basta un click singolo. Sono disponibili operatori relazionali (=, >, ...), operatori per confrontare stringhe di testo (LIKE) ed operatori logici (AND, OR, ...).

Il pulsante [Test], utilizzabile durante il processo di interrogazione, mostra in una finestra il numero di elementi che soddisfano l’interrogazione effettuata. Il pulsante [Cancella] cancella il testo nella finestra di interrogazione SQL. Il tasto [OK] chiude la finestra dell’interrogazione e seleziona gli elementi che soddisfano la ricerca. Il tasto [Cancel] chiude la finestra del costruttore di interrogazioni senza cambiare lo stato attuale della selezione.

Salvare elementi selezionati come nuovo layer

Gli elementi selezionati possono essere in uno dei formati vettoriali supportati da OGR, anche con sistema di riferimento diverso da quello del layer di origine. Cliccare con il tasto destro del mouse sul layer in legenda e selezionare Salva la selezione con nome ‣ dal menu contestuale: quindi definire il nome, il formato ed il sistema di riferimento del file di output (vedi sezione Legenda). È anche possibile specificare le opzioni di creazione OGR.